Teatro Gesualdo Avellino

La Storia del teatro Carlo Gesualdo di Avellino

di

Il " Teatro Carlo Gesualdo di Avellino" è una struttura di recente costruzione situata nel centro antico della città. La sua inaugurazione si è avuta nel 2002, con “Le nozze di Figaro” di Mozart dopo diversi anni in cui l’opera ha atteso il completamento.

Attualmente, con i suoi oltre 1200 posti a sedere divisi tra platea, palchi e balconata è il secondo teatro del Sud Italia, per capienza, dopo il San Carlo.

Il Carlo Gesualdo di Avellino è stato intitolato non a caso al madrigalista irpino, Carlo Gesualdo, figura di notevole spessore artistico e storico.

La struttura del Gesualdo di Avellino, che richiama idealmente quella del teatro all’italiana, è stata riconosciuta tra le migliori presenti in Italia per acustica tra i teatri di recente costruzione.

L’ingresso, che guarda al vicino conservatorio Cimarosa, altro elemento di produzione culturale nel capoluogo irpino e decorato da un colonnato che funge da prospettiva scenica sulla piazza. L’intera struttura, invece, è incastonata nel costone del parco che verrà annesso al teatro.

Funzionalità e modernità sono i principali pregi del Gesualdo di Avellino che dispone di ampi spazi di attesa e di una sala di sobria eleganza.

Il cartellone stagionale è incentrato generalmente sulla prosa, ma non mancano lavori comici, che vengono racchiusi in una speciale rassegna e la messa in scena di opere liriche.

Tra i maggiori interpreti transitati al Gesualdo si ricordano, Nancy Brilli, Leo Gullotta, Sabrina Ferilli, Alessandro Preziosi, Alessandro Haber, Loretta Goggi, e alcuni artisti della musica italiana come Luciano Ligabue.

I Concerti

Sono numerosi gli artisti di fama nazionale che si sono esibiti in concerto sul palcoscenico del Teatro Gesualdo di Avellino.

Tra questi spiccano le esibizioni di Renzo Arbore, Massimo Ranieri, Fiorella Mannoia, Gianni Morandi, Vinicio Capossela, Ornella Vanoni e Gino Paoli, I Pooh e Ligabue.

Su Agendaonline.it vedi Anche: Andar per Teatri ad Avellino...tanto tempo fa