fbpx
Foro romano
Il Foro romano di Roma
Viaggi e Turismo Week end in Italia

10 Cose da vedere durante un week-end a Roma.



Passeggiare tra i vicoli, ripercorrere le antiche rovine e rivivere l’atmosfera che ha reso Roma “caput mundi”: un week end nell’Urbe prevede percorsi diversi che rispondono a diverse esigenze di viaggio.

Dalla Roma dell’Impero Romano, crocevia delle attività culturali ed economiche del mondo noto, alla Roma della moda, con le sue vie dello shopping e della creatività, alla Roma religiosa, con basiliche e chiese cristiane, prima su tutte la Basilica di San Pietro in Vaticano, alla Roma dei grandi musei d’arte, fino alla Roma romantica e sognatrice, palcoscenico di set cinematografici, musicali e fotografici che ne hanno accresciuto il fascino.

Ogni prospettiva turistica da cui si guardi la città capitolina è quella giusta.

Allora diamo vita ad un veloce promemoria per tutti coloro che volessero trascorrere un fine settimana a Roma.

Chi si reca in vacanza a Roma sicuramente non deve perdere il Colosseo, simbolo della città eterna, i Fori Imperiali con la Domus Aurea, l’Arco di Costantino e la Casa di Augusto, il Pantheon, costruito dall’imperatore Adriano tra il 118 e il 125 d.c., e il Circo Massimo, destinato un tempo a competizioni sportive e atletiche.

Poi i rinomati luoghi dall’alto valore artistico e cinematografico, quali Piazza Navona (sorta sulle ceneri dello Stadio di Domiziano), Piazza del Popolo (tra le arterie principali del centro storico), Campo de’ Fiori (storico e colorito mercato di giorno), Piazza di Spagna (elegante e alla moda), Piazza Venezia (dove Alberto Sordi interpretò la parte del pignolo vigile urbano ne “Il vigile”), Fontana di Trevi (affascinante cornice del bagno di Anita Ekberg, con un innamorato Marcello Mastroianni, in “La dolce vita” di Federico Fellini), la Bocca della verità (tra le scene più conosciute delle “Vacanze Romane” di Audrey Hepburn).

Ancora una serie di musei che custodiscono magnifici tesori: i Musei Vaticani e la Cappella Sistina (tra i complessi museali più grandi, ricchi e visitati al mondo), i Musei Capitolini (con esposizioni nei due edifici di Palazzo dei Conservatori e Palazzo Nuovo vicino a Piazza del Campidoglio), la Galleria Borghese (con capolavori del Bernini, Caravaggio o Tiziano) e inoltre Palazzo Spada e la Galleria Prospettica del Borromini, il Vittoriano e, per gli amanti dell’arte contemporanea, il MACRO e il MAXXI.

A Roma in fatto di mostre e musei, c’è solo l’imbarazzo della scelta.

Infine, la Roma romantica e folkloristica. Meritano una passeggiata i quartieri Trastevere, tra i più caratteristici di Roma con le sue belle trattorie tipiche, e Testaccio, ricco di locali e intrattenimento dall’atmosfera originale.

Spot

Spot

Spot