fbpx
Per chi ancora non lo conoscesse, il blackjack è uno dei più famosi giochi di casinò. Nonostante sia nato in Francia nel XVII secolo, è sul continente americano che ha raggiunto la fama, esportato dai primi immigrati francesi sbarcati nel nuovo mondo. La sua popolarità è dovuta alla semplicità delle regole e alla rapidità di gioco. Si vince quando si ha un punteggio più alto del croupier ma senza mai andare oltre 21 punti. La parola blackjack indica la più famosa e più forte combinazione del gioco, composta da un asso e da un fante, per un valore di 21.
Costume e Società

5 curiosità sul blackjack

Per chi ancora non lo conoscesse, il blackjack è uno dei più famosi giochi di casinò. Nonostante sia nato in Francia nel XVII secolo, è sul continente americano che ha raggiunto la fama, esportato dai primi immigrati francesi sbarcati nel nuovo mondo. La sua popolarità è dovuta alla semplicità delle regole e alla rapidità di gioco. Si vince quando si ha un punteggio più alto del croupier ma senza mai andare oltre 21 punti. La parola blackjack indica la più famosa e più forte combinazione del gioco, composta da un asso e da un fante, per un valore di 21.

E vista la lunga storia di questo gioco, è inevitabile che siano molti i fatti curiosi che lo riguardano. In questo articolo scopriremo insieme alcune curiosità interessanti sul blackjack.

Napoleone, un grande giocatore

Napoleone, durante il suo primo esilio sull’isola d’Elba, passava la maggior parte del suo tempo a giocare al blackjack. Senza dubbio si tratta di uno dei più famosi giocatori di blackjack della storia!

Beat the dealer

Il blackjack ha affascinato moltissimi giocatori nel mondo, ma anche scienziati. Nel 1950 Roger Baldwin ha iniziato ad applicare la scienza delle statistiche al blackjack, con lo scopo di diminuire il vantaggio della casa. Ma fu solo nel 1962, grazie ad un matematico di nome E.O. Thorp che approfondì le sue ricerche, che avvenne la vera svolta per il blackjack. Thorp scrisse il famoso libro “Beat the dealer” in cui viene spiegato come contare le carte per aumentare le probabilità di vincita.

Di fronte a questo sistema matematico perfetto, i casinò decisero di modificare le modalità di gioco per conservare il loro vantaggio sul giocatore, essenzialmente aumentando il numero di mazzi utilizzati durante una partita.

Online si può giocare gratis

Oggi il blackjack non è più praticato soltanto nelle costose sale da gioco tradizionali, tutt’altro. Grazie alla tecnologia e ad internet, questo gioco è disponibile online da qualunque dispositivo connesso e addirittura in forma gratuita. Siti come blackjack-on-line.it con i loro giochi di blackjack online, consentono di giocare gratis da qualsiasi pc, smartphone o tablet. Per chi vuole giocare online ma con soldi veri, invece, è possibile scegliere i casinò autorizzati dall’ADM, l’autorità italiana che regola il gioco d’azzardo. L’evoluzione dei casinò online ormai ha raggiunto livelli così straordinari che la loro offerta ha cominciato a includere dei giochi in realtà aumentata detti giochi live, tra cui si può trovare anche il blackjack.

Il blackjack ha avuto un grande impatto sulla cultura moderna

Il blackjack è sicuramente il gioco di casinò che ha avuto il più grande e importante impatto sulla cultura contemporanea. È presente in molti grandi film sia del passato che dei tempi più recenti. Un esempio è il film 21, che tratta proprio della storia di un club segreto di blackjack frequentato da studenti del MIT, la prestigiosa scuola di Boston.

Ha la sua hall of fame

Il blackjack ha la sua hall of fame, creato dal casinò Barona a San Diego in California nel 2002 per rendere popolare il gioco e premiare i più grandi giocatori, esperti, giornalisti o scrittori che hanno fatto dei lavori sul blackjack. Le personalità ammesse nel lahall of fame guadagnano la celebrità e il rispetto di tutta la comunità dei giocatori, nonché dei premi specifici e degli inviti nei più bei casinò-hotel.

Redazione online

Redazione online

Spot

Spot

Spot

Share via