Cosa visitare a Teramo.

di

Teramo è, insieme a Pescara, il capoluogo di provincia costiero dell'Abruzzo. La sua fortunata posizione ne fa un'ottima meta sia per chi per un Weekend predilige il mare che per chi abbia voglia di trascorrere un periodo di vacanza immerso nel verde e nella natura.

A pochi passi da qui, infatti, si trova la catena del Gran Sasso oltre al massiccio della Laga, da cui partono affascinanti itinerari naturalistici.

Le origini di Teramo risalgono al periodo romano anche se l'attuale struttura della città rimanda la mente direttamente all'epoca medioevale. Principale attrazione della città è senza dubbio la Cattedrale, edificata nel XII secolo nello stile classico dell'epoca.

Interessante, dal punto di vista archeologico, sono anche l'anfiteatro ed il teatro romano, risalenti all'epoca imperiale.

Come tutte le città medioevali, anche Teramo presenta un ricco panorama di edifici di culto: dalla Chiesa di San Domenico a quella di Sant'Anna fino al Santuario della Madonna delle Grazie.

Da non perdere il Palazzo Delfico, realizzato nel '700, il Palazzo Vescovile ed il museo archeologico con la pinacoteca che si trovano immersi nei bei giardini della Villa Comunale.

Tra i comuni della provincia di Teramo merita una visita Martinsicuro ed il comune di Morro d'Oro, dove spicca l' Abbazia di Santa Maria di Propezzano, nella foto, complesso abbaziale in stile romanico-gotico, con la tipica disposizione dei conventi benedettini