Spettacoli

Al via la campagna abbonamenti del Teatro Gesualdo di Avellino

Tredici spettacoli divisi in due rassegne di qualità e una politica di prezzi molto vantaggiosa. Con queste prospettive per la nuova stagione il Teatro “Carlo Gesualdo” di Avellino si presenta al suo pubblico di vecchi affezionati e nuovi appassionati.

Stesso prezzo della passata stagione per chi sottoscriverà l’abbonamento per l’intera stagione del “Grande Teatro”, con un risparmio rispetto al costo dei singoli tagliandi di circa 90 euro (270 euro la platea, 210 la galleria).

Non mancheranno sconti e promozioni: associazioni del territorio avellinese, over 65 e Cral potranno effettuare l’abbonamento per la stagione “Grande Teatro” a 250 euro in platea e 190 in galleria, mentre per gli under 30 sono 190 euro in platea e 150 in galleria.

A partire dal 10 luglio, e fino al 3 novembre, sarà possibile sottoscrivere un nuovo abbonamento per i nuovi tesserati. I prezzi dei singoli biglietti per assistere ai 10 spettacoli del “Grande Teatro” saranno invece 35 euro per la platea e 28 per la galleria (a eccezione dell’evento inaugurale “Messa da Requiem” di Giuseppe Verdi e di “Cinecittà” di Christian De Sica, i cui prezzi sono 40 euro per la platea e 30 per la galleria). Sarà proprio lo spettacolo del grande attore romano una delle grandi novità della rassegna, in programma da venerdì 7 febbraio per tre serate.

L’inaugurazione della nuova stagione teatrale si terrà sabato 2 e domenica 3 novembre 2013 con il concerto dedicato a Verdi eseguito dall’Orchestra e dal Coro del Teatro di San Carlo di Napoli.

Ulteriori informazioni su spettacoli e biglietti presso la biglietteria di Piazza Castello ad Avellino oppure telefonando allo 0825 771620.


Spot

Spot

Spot