Sezioni: Arte e Cultura

Andy Warhol in mostra a Pisa.

Adv
Condividi

Fino al 2 febbraio 2014 Andy Warhol è il protagonista di una imponente mostra che si svolge presso Palazzo Blu a Pisa. L’esposizione vuole indagare le relazioni del poliedrico artista con l’evoluzione della società statunitense e non a caso si intitola “Andy Warhol. Una storia americana”.

Pochi come lui hanno infatti saputo interpretare le contraddizioni e le caratteristiche più profonde degli Stati Uniti e, proprio ammirando le sue opere, è possibile ripercorrere i cambiamenti avvenuti nella società che lui stesso rappresentava.

Si passa dai primi anni della sua produzione a New York fino a giungere alla sua morte, una esistenza ricca di influssi creativi, che hanno condotto Warhol a far interagire mondi apparentemente lontani: cronaca e rotocalco, divismo e oggetti simbolo della società dei consumi.

Adv

Un artista a tutto tondo, difficilmente catalogabile in un ruolo definito, in quanto nel corso della sua esistenza ha operato come pittore, scultore, regista, direttore della fotografia, ma anche come attore, montatore e sceneggiatore.

La mostra è suddivisa in distinte sezioni: “That’s me”, gli autoritratti dell’artista; “Pop Art è amare le cose”, emblema del materialismo made in USA; “The dark side of America”, che mette in rapporto l’arte di Warhol alla cronaca e ai mass media; “Il mito diventa icona”, con i ritratti dedicati ad alcune figure del mondo dell’arte e dello spettacolo; “Le star della politica”, con le serie ispirate da alcune icone del panorama politico; “Abstract Warhol”, con un inedito Warhol che si misura con la pittura astratta; “Il Vesuvio”, la cui eruzione è replicata con ossessione, e infine “The Image Factory”, le fotografie che lui stesso amava scattare ai personaggi e al mondo che lo circondava.

E così si restituiscono all’occhio del visitatore le celebri tavole della Campbell’s Soup, i Brillo Boxes, l’affascinante serie dei dipinti dei Flowers, la serie dedicata ai Most Wanted Men, Gun, i Knives, la serie di sedie elettriche, le immagini dell’assassinio di John Kennedy e tanto altro.

Adv

Tutto ciò con l’intenzione di offrire uno sguardo completo sulle opere legate all’indiscutibile e costante ispirazione americana di Warhol, sia da un punto di vista artistico sia da uno più puramente intellettuale.

La mostra è aperta dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 19, mentre il sabato e la domenica dalle 10 alle 20.

Thank you for trying AMP!

We have no ad to show to you!

Thank you for trying AMP!

We have no ad to show to you!

Adv
Pubblicato da
Claudia Mercaldo