fbpx
Repubblica Dominicana
Repubblica Dominicana
Prima Pagina Viaggi e Turismo

In vacanza alle Antille, viaggio nel paradiso terrestre.

Acqua cristallina, scenari incontaminati e clima mite fanno delle Antille un vero e proprio paradiso terrestre grazie a spiagge e panorami mozzafiati.

1

Le Antille sono considerate a ragione tra i più bei posti dell’intera superficie terrestre, sono un arcipelago con oltre 21.550.000 di abitanti dell’America centrale caraibica.

Acqua cristallina, scenari incontaminati e clima mite fanno delle Antille un vero e proprio paradiso terrestre.

Le isole formano un arco geografico che parte dal sud della Florida e giunge fino alle coste del Venezuela.

L’arcipelago delle Antille sono isole calcaree, vulcaniche o residui di antiche eruzioni per lo più montagnose, con l’eccezione di Cuba. Sono situate nel mar dei Caraibi e sono tutte  isole di inestimabile bellezza.

Sono molto frequentate dai turisti e per questo motivo sono particolarmente attrezzate dal punto di vista ricettivo con numerosi hotel, alberghi, villaggi vacanze e resort.

L’architettura delle varie isole è influenzata da molti stili, spagnolo, afrocubano ed olandese.

Grandi e Piccole Antille

Si dividono in Grandi e Piccole Antille.

Delle Grandi Antille fanno parte l’ Arcipelago cubano, le Isole Cayman, la Giamaica, Haiti,  Repubblica Dominicana , Porto Rico ed alcune isole americane.

Le Piccole Antille

Il Porto di Antigua
Il Porto di Antigua

Le più note isole definite Piccole Antille sono: Isole Vergini, AnguillaAntigua e Barbuda, Venezuela, Repubblica Dominica, Martinica, Barbados, Trinidad e Tobago.

Le Antille Olandesi

C’è un altro gruppo di isole Antille quelle definite olandesiBonaire, Curaçao, Saba, Sint Eustatius e Sint Maarten. Di queste non fa più parte Aruba isola famosa per le sue spiagge che si è resa autonoma

Su ognuna delle isole i turisti vengono attratti oltre che dalle bellezze naturali dallo stile di vita, che scorre a ritmo di balli e canti caraibici e che nelle ore notturne accende questi angoli di paradiso.

L’isola di Cura’o è stata dichiarata patrimonio dell’Unesco, è dotata di un bellissimo acquario e di un parco marino di inestimabile valore.

L’isola di Bonaire è la meno frequentata e la più selvaggia ottima per chi ama rilassarsi e farsi cullare dall’acqua cristallina immerso tra le decine di specie ittiche variopinte.

L’isola di Saba è intermante coperta di foreste tropicali dove si possono ammirare splendi uccelli multicolori.

Tra le più frequentate l’isola di St. Marteen con le sue spiagge Maho Bay e della Baie orientale.

Ed infine St. Eustatius con i suoi edifici costruiti nell’età coloniale ed il porto più importante dell’arcipelago delle Antille, tra i più trafficati per le rotte verso l’Europa.

Spot

Spot

Spot