fbpx
casino on line
casino on line
Attualità

Aprire un casinò in Italia: come fare e quanto costa la licenza

Il gioco d’azzardo è un ottimo settore su cui investire: in Italia i giocatori hanno dimostrato di apprezzare la libera concorrenza e le innovazioni tecnologiche portate dall’avvento dell’online, legale nel nostro paese dal lontano 2007. Ecco le procedure standard per pensare di aprire un casinò online e proporre al pubblico le proprie idee in fatto di gioco

Aprire un casinò online non è assolutamente un’impresa impossibile. Sicuramente onerosa dal punto di vista economico e legale, ma non assurda. Le restrizioni poste in Italia sono volte a tutelare il consumatore. Vediamo la prassi necessaria per far partire un’attività nel settore del gioco.

Aprire un casinò online: tutti i costi

L’apertura di un casinò online è ovviamente subordinato all’ADM, Agenzia delle Dogane e dei Monopoli, ex Casino AAMS. Si tratta di un ente statale che vigila sulla regolarità del gioco. Per ottenere una licenza bisogna in primis versare 350.000 a tale ente e versare le imposte annue sul profitto lordo che possono variare dal 3 al 20%. La società che presiede il casinò dovrà poi versare una tassa sul reddito che ammonta al 27,5%.

Il quadro normativo è ben definito e tutela sia esercente che consumatore. Inoltre verranno effettuate importanti verifiche tecniche sul sito dove gli utenti affluiranno per verificare che non possa essere bucato con semplicità. Bisognerebbe inoltre stringere accordi con banche per la gestione immediata dei pagamenti e delle vincite: chiudendo un buon contratto sarà anche possibile risparmiare sulle singole commissioni di ogni transazione. Come si diceva un processo non impossibile ma abbastanza lungo.

La raccolta dei dati e dei contratti

Raccogliere dati personali degli utenti, compreso documento d’identità, è fondamentale per comprovare che il giocatore esista veramente e sia maggiorenne. Serve quindi un software capace di conservare al meglio questi dati. Gli attacchi hacker potrebbero essere frequenti, quindi meglio premunirsi. Inoltre con ogni utente, all’atto della registrazione, va stipulato un vero e proprio contratto che dovrà essere registrato poi in un secondo momento tramite SOGEI.

Inventiva sul design e sui giochi

Passiamo alla parte più creativa e più sfiziosa: quali giochi implementare, quali versioni, quale design scegliere per il proprio sito? Le risposte non sono assolutamente uniche ed univoche dato che in regime di concorrenza ognuno sceglie il sito che più fa al caso suo. È comunque fondamentale ed indispensabile mostrare sempre serietà e professionalità: dai form di ingresso fino alla homepage dei giochi.

Su questi ultimi, poi, potrai scegliere molto liberamente: implementa le slot che preferisci, le VLT che più attirano e guadagna. Qui è una lista con tutti i migliori casinò online: leggila così da renderti conto di come si comporta la concorrenza e quali sono i giochi più amati ed apprezzati.

Inoltre preparati ad offrire ottimi bonus di benvenuto ai tuoi clienti: avrai la possibilità di farti conoscere ed apprezzare per la tua serietà ed eventuali payout convenienti.

In sostanza, per aprire un casinò online di successo bisogna sia rispettare le leggi che attrarre i clienti nella miglior maniera possibile.

Spot

Spot

Spot