fbpx
Diana Krall
Diana Krall in concerto a napoli
Spettacoli

Arena Flegrea 2016: in concerto a Napoli i grandi del jazz.

Tre grandi concerti renderanno Napoli “capitale del jazz” durante quest’estate: nel mese di luglio all’Arena Flegrea arrivano i live di Diana Krall, Pat Metheny e Chick Corea.

In una splendida cornice partenopea, avvolti da una tiepida brezza estiva, ecco tre importanti appuntamenti per tutti gli estimatori della cultura jazzistica e non solo.

Si tratta di tre concerti evento che offrono l’occasione di ascoltare e ammirare tutta la maestria e l’eleganza di altrettanti esponenti del grande jazz internazionale.

La stagione dedicata al jazz dell’Arena Flegrea apre i battenti Sabato 25 giugno 2016 con Sergio Cammariere, Gino Paoli & Danilo Rea, Martedì 5 luglio toccherà a  Jack Savoretti & Dirty Romantics Written in Scars.

Lunedì 11 luglio gran concerto di Diana Krall, a Napoli per una delle due date italiane del suo tour mondiale (l’altra all’Umbria Jazz).

Artista raffinata, Diana Krall ha venduto oltre 15 milioni di dischi nella sua carriera e rappresenta una delle migliori rappresentati del genere presenti al momento. Detiene il primato di unica cantante jazz a essersi aggiudicata ben tre Grammy Awards e otto Juno Awards. Fasce di prezzi per l’evento napoletano: 88 euro/55 euro/33 euro.

Subito a seguire, il 12 luglio, a calcare il palcoscenico sarà Pat Metheny in duo con Ron Carter, uno dei massimi nomi al mondo del contrabbasso. Metheny è senza dubbio uno dei più grandi chitarristi jazz, noto al pubblico italiano anche perché ha accompagnato Pino Daniele in una data a Milano. Ha raggiunto il successo nel 1974 nel gruppo del grande vibrafonista Gary Burton e suona un jazz moderno ma che affonda i suoi ritmi nel blues e nello swing. Prezzi: 45 euro/35 euro/30 euro.

A chiudere questo prestigioso triangolo, il pianista Chick Corea, live a Napoli il 16 luglio. Sperimentatore di jazz fusion, vanta illustri collaborazioni e ha guadagnato durante la sua lunga carriera 22 Grammy Awards. Chick Corea si esibirà in quintetto con Christian McBride al basso, Kenny Garrett al sax, Marcus Gilmore alle percussioni e Wallace Rooney alla tromba. Prezzi: 44 euro/33 euro.

Tre nomi di alto valore artistico e musicale, che proiettano Napoli nel giro dei grandi concerti internazionali.

Ma non è finita qui, ecco dunque Martedì 19 luglio Stefano Bollani “Napoli Trip” con Nico Gori, Jim Black, Daniele Sepe, Venerdì 22 luglio Robert Plant & The Sensational Space Shifters, Mercoledì 27 luglio Massive Attack, Giovedì 28 luglio Rufus Wainwright, cantautore e pianista americano che fece scalpore al Festival di Sanremo del 2014 che presenterà Intimate Judy,  Emma Marrone, special guest

La rassegna proseguirà:  Lunedì 1 agosto con Paolo Fresu – Omar Sosa – Jaques Morelenbaum Eros, Venerdì 5 agosto “Amore che vieni, amore che vai “ Fabrizio De André: le donne e altre storie Cristina Donà, Rita Marcotulli, Fabrizio Bosso, Javier Girotto, Enzo Pietropaoli, Cristiano Calcagnile, Saverio Lanza.

Gran finale, martedì 30 agosto Recomposed by Max Richter “Le Quattro Stagioni” di Vivaldi L’Arte del Mondo Orchestra Daniel Hope, violinista

 

Spot

Spot

Spot