Elena Sica.

Elena SicaNata in pieno boom economico, 1983, vivo in pieno gli anni della recessione, dopo aver conseguito la laurea triennale in Ingegneria Biomedica, nel 2008, con voto 103 e tesi dal titolo “Analisi FEM delle sollecitazioni nell’unità biomeccanica spinale con impianto di protesi di disco intervertebrale”.

All' Università Federico Secondo di Napoli ho effettuato il tirocinio universitario (1 anno) realizzato un modello di femore in 3-D tramite l’utilizzo del programma di calcolo Ansys , praticamente mi sono fatta le ossa anche se virtuali.

Qualche anno prima, nel 2002, ho conseguito la maturità scientifica. Attualmente sono iscritta alla laurea specialistica in Ingegneria Biomedica, e faccio il conto alla rovescia con gli esami, siamo a meno 4.

Umberto eco mi definirebbe sicuramente un’apocalittica, stando al suo saggio del 1964, ora sto provando ad integrarmi con i mezzi di comunicazione on line: sono disposta a farmi andare bene tutto: Facebook, Twitter, Google +, basta che restano chiuse le chat.

Sicuramente preferisco la manualità creativa alla virtualità in replica. Infatti sono stata impegnata per due anni in un laboratorio di complementi di arredo e oggettistica.

Nella primavera del 2011 ho svolto il lavoro di segretariato e organizzazione di eventi di una formazione politica e dei candidati impegnati nelle elezioni per il rinnovo del consiglio comunale di Napoli.

A cavallo tra il 2011 ed il 2012 ho effettuato rilevazioni per conto dell’Istat nell’ambito delle operazioni per il censimento 2012.

Scrivere di viaggi e turismo, enogastronomia, sport e cultura, mi consente di stabilire le tappe per i miei prossimi viaggi, viste ai musei, fissare gli appuntamenti per mostre e concerti.

Un virtuale propedeutico al reale.