Home » Cucina e Gastronomia » Ad Avellino “Officina del gelato”: la più piccola gelateria artigianale d’Italia.

Ad Avellino “Officina del gelato”: la più piccola gelateria artigianale d’Italia.

Apre ad Avellino l'Officina del gelato
Da sabato 8 luglio 2017 ad Avellino il gelato artigianale è griffato "Officina del Gelato": sperimentazione e qualità per una grande esperienza sensoriale e di gusto.

Tutta la bontà del gelato artigianale in diciotto metri quadrati. Apre ad Avellino una delle gelaterie più piccole d’Italia, grande quanto una camera da letto (e nemmeno delle più ampie).

Ad ispirare la scelta l’antico adagio popolare, che vuole che il vino buono sia nelle botti piccole.

Un concetto trasferito nel mondo del gelo che punta all’eccellenza.

In Via Mazas, sabato 8 luglio alle ore 17.00, approda “Officina del Gelato” di Vincenzo Iorio, maestro gelatiere che ha trasformato una passione in professione, bruciando le tappe a suon di creme e sorbetti.

L’Irpinia ha imparato a conoscere le prelibatezze di Vincenzo Iorio a Fontanarosa, dove dal 2014 L’Officina ha conquistato incredibili quote di gusto tra gli appassionati del gelato.

Le sue abilità hanno presto varcato i confini territoriali, anche grazie al suo banco mobile, con cui non di rado lo si incontra nelle piazze della provincia in occasione di feste ed eventi speciali.

Qualità e Sperimentazione

A rendere unica l’esperienza con i coni ed i secchielli dell’Officina la qualità del prodotto e la continua sperimentazione di un maestro gelatiere che riesce a coniugare perfettamente le tecniche artigianali di un tempo con l’evoluzione del mercato: il risultato è un gelato non banale, nei sapori e nelle sensazioni che riesce a trasmettere a chi lo assaggia.

“Mi piace mettermi in gioco, ecco perchè ho scelto la piazza di Avellino – racconta Vincenzo Iorio – . Il gelato è un dessert da meditazione, che deve trasferire un’emozione, che predispone alla serenità e allo stare bene, con se stessi e con gli altri”.

Quello che si affaccia su Via Mazas ad Avellino, tra l’altro una delle più piccole strade cittadine, è un vero e proprio centro di sperimentazione del gelato.

Nelle ventiquattro vasche che fanno bella mostra di sé nel banco frigo, sarà possibile trovare, accanto ai gusti classici che vanno dalla frutta alle creme, delle novità assolute, frutto della continua elaborazione di Vincenzo Iorio.

Gelato Artigianale

“La forza del gelato artigianale – spiega Vincenzo Iorio – è data non solo dai metodi di lavorazione, ma soprattutto dalla qualità degli ingredienti che si utilizzano e dalla capacità di combinarli insieme, scegliendo le giuste dosi”.

Cialde preparate al momento

Ed è così che, a L’Officina del Gelato, è possibile gustare una splendida cialda, realizzata al momento, farcita con gelato al pistacchio siciliano o un tartufo, anch’esso preparato in presa diretta, in cui sarà direttamente il cliente a scegliere la combinazione dei gusti, con il cuore liquido che potrà essere scelto tra i diversi sapori proposti.

Un occhio particolare, L’Officina del Gelato lo presta al territorio e ai suoi prodotti di punta.

Il gelato al Taurasi

Ecco, allora, che non si potrà non lasciarsi sedurre dal gelato al Taurasi, un’esperienza unica nel suo genere con uno dei grandi vini rossi d’Irpinia.

E che dire, poi, del gusto biscotto caramellato alla cannella o del cuneese, una crema a base di cioccolato fondente puro con rum caraibico e scaglie di cioccolato.

Naturalmente, L’Officina del Gelato è anche torte gelato, tronchetti, zuccotti: sempre nel segno dell’originalità, della qualità e dei buoni sapori.

  • Officina del gelato Via Mazas 6  Avellino (Incrocio tra via Matteotti e corso Vittorio Emanuele) – Telefono 0825 463074 –
  • Diventa Fan della Pagina Facebook per scoprire tutte le novità – Pagina Instagram