Capocastello a Mercogliano

Capocastello a Mercogliano

A Mercogliano, in provincia di Avellino, ben conservato c'è il borgo medioevale, con vicoli stretti che si aprono talvolta su spazi da cui si gode il panorama sottostante.

Il centro antico è noto come Capocastello ed è ricco di presenze architettoniche, tra cui il suggestivo castello medioevale, distrutto da un tremendo incendio del 1656 e di cui oggi sono visibili i ruderi, recentemente restaurati..

All'entrata di Capocastello vi è l'unica parte superstite delle mura che un tempo circondavano il borgo: si tratta della Porta dei Santi che nella parte superiore mostra un affresco raffigurante S. Martino, S. Fiorentino e S. Flaviano.

I ruderi del castello medioevale, siti in località Capocastello, sono stati recentemente restaurati dalla Sovrintendenza. Ad essi si accede liberamente. All'entrata di Capocastello vi è l'unica porta superstite delle mura che un tempo circondavano il borgo: si tratta delle Porte dei Santi che, nella parte superiore, mostra un affresco raffigurante S. Modestino, S. Fiorentino e S. Flaviano.

Nell'ultima settimana di Agosto,nei vicoli del borgo esplode la magia di Castellarte, manifestazione dedicata soprattutto agli artisti da strada che nel corso di questi anni è riuscita ad imporsi come appuntamento di prestigio nel cartellone degli spettacoli regionali.

 









Articoli Correlati