Week End a Montaguto.

Informazioni storiche e turistiche per trascorrere un week end nel comune di Montaguto in provincia di Avellino, Italia.

di

Vuoi Trascorrere un week end a Montaguto ? Ecco qualche utile informazione storica e turistica.

Montaguto è un comune della provincia di Avellino, si trova a 730 metri d’altezza ai piedi del picco chiamato “La Montagna”, sull’antico tracciato che univa i versanti tirrenico e adriatico.

E' un centro abitato con radicate attività in agricoltura e pastorizia che si presta, per clima, aria salubre e panorami, alla villeggiatura.

Di particolare interesse è il Bosco Comunale di querce e cerri di 54 ettari, attrezzato con area pic-nic e impianti sportivi.

La Storia di Montaguto



Il nome deriva dal culto primordiale egizio in onore degli Dei Ammon e Theut (in dialetto “Montaùt”) da parte dei “Monadi” (eremiti solitari); secondo altri dalla posizione del colle aguzzo (Mons Acutus).

Montaguto è citato la prima volta in un documento dell’anno 922, quando vi fu istituita la parrocchia e il paese fu donato al vescovo di Bovino, Giovanni V, in epoca normanna.
In epoca post-medioevale fu abitato dai valdesi venuti dalla Francia.

La popolazione venne decimata dalla peste del 1658 e rimasero soltanto tre “fuochi” (nuclei familiari), ma nel 1700 venne ricostruito e ripopolato.

Montaguto ha dato i natali a un consigliere di Federico II di Svevia, fra’ Guarino da Monte Acuto, ad Antonio Pepe, nominato “cavaliere” da Francesco I, a Nunzio Ricci educatore e poeta, a Edmondo Di Nisio patriota, e a Padre Enrico Menga, metereologo.

 

Articoli Correlait

 




Montagutesi nel mondo