Chiese, Palazzi e Monumenti a Pago Vallo Lauro.

Cosa vedere e visitare a Pago Vallo Lauro in provincia di Avellino, Italia.

  • Questo piccolo paese, baciato da madre Natura, offre, a chi gli vuol rendere omaggio, un breve ma interessante percorso turistico religioso.
  • E’ d’obbligo, come prima tappa, giungere in località Pernosano, dove si può ammirare la Chiesa inferiore di S. Maria d?Carpinelli, esempio, oggi, di ‘Cantiere della Conoscenza’ .
  • L’edificio sacro è stato fondato, nel sec. X, su di un sito pagano da cui sono state tratte colonne, lastre scolpite e trabeazioni, databili tra il I sec. a.C. ed il I d.C.
  • Questi rinvenimenti mantengono ancora viva la ricerca perché associati ad alcune fonti ed epigrafi, lasciano argomentare che in loco vi era la sede di un culto privato di Augusto, ancora vivente e non ‘divus’, ed ipotizzare che il cubiculum dove, secondo Tacito, morì Augusto, si trovi proprio qui.
  • Ad ogni modo, nella chiesetta medievale sono visibili degli straordinari affreschi che preannunciano soluzioni stilistiche proprie dell’ambiente romano e stabiliscono punti di contatto con i cicli pittorici di Cimitile, di Capua e delle Catacombe di S. Gennaro a Napoli.
  • Degno di menzione è l’affresco bizantino che celebra i tre Santi-Vescovi della Diocesi Nolana: S. Paolino, S. Felice e S. Massimo.
  • Tale raffigurazione è molto importante perché costituisce la più antica iconografia dei tre Pastori della Chiesa Nolana ed è la prima ad offrire una grande e stupefacente immagine di S. Felice martire.
  • In tutt’altra zona, invece, ritroviamo la seicentesca Chiesa di S. Maria di Costantinopoli, completamente ricostruita nel sec.XVIII, in stile tardo-barocco. Nel suo interno sono visibili dei pregevoli affreschi del ‘700, di cui uno del Mozzillo.

 









Articoli Correlati