Week End a San Michele di Serino .

Informazioni storiche e turistiche per trascorrere un week end nel comune di San Michele di Serino  in provincia di Avellino, Italia.

di

Vuoi Trascorrere un week end a San Michele di Serino ? Ecco qualche utile informazione storica e turistica.

San Michele di Serino, comune della provincia di Avellino, dista 9 chilometri dal capoluogo, a 364 metri di altezza nella valle occidentale del Sabato, presso il Monte Terminio.

E' immerso nel verde della valle ricca di sorgenti ed è punto di riferimento per soggiorni a contatto con la natura.

Fino al terremoto del Novembre del 1980 l'economia si San Michele era basata quasi esclusivamente sulle attività agricole. In seguito è stato attuato un piano di industrializzazione che ha richiamato sul territorio del comune diversi opifici, tra cui un oleificio e un caseificio di discrete dimensioni.

La Storia di San Michele di Serino



Il toponimo è da porre in relazione a "luogo sereno". 

L'attuale centro, di origine medioevale e distrutto dal terremoto del 1980, è stato ricostruito con criteri urbanistici moderni e funzionali.

I primi insediamenti nella zona risalgono al VI-V sec. a.C. ad opera dei Sanniti.

Del periodo medievale restano i ruderi di un castello sulla collina della Madonna delle Grazie, tuttora circondato d mura sannite.

Da San Michele di Serino, il 2 Luglio del !820, partì un gruppo di "carbonari" (tra i quali Lorenzo de Conciliis e Michele Molinari) per unirsi a libertari che marciavano su Napoli per ottenere i diritti costituzionali.

Nacquero a San Michele di Serino il musicista Antonio Sarno, il filosofo e giornalista Giuseppe De Mattia e l'avvocato Raffaele Perrottelli, Medaglia d'Oro della Prima Guerra Mondiale.

 

Cosa fare e vedere durante un week end.

 




Sammichelesi nel mondo