Week End a San Potito Ultra .

Informazioni storiche e turistiche per trascorrere un week end nel comune di San Potito Ultra  in provincia di Avellino, Italia.

di

Vuoi Trascorrere un week end a San Potito Ultra ? Ecco qualche utile informazione storica e turistica.

San Potito Ultra, comune della provincia di Avellino, dista 8 chilometri dal capoluogo e a 517 metri di altezza in una zona di grandi bellezze naturali, a forte vocazione rurale, ma con attività artigianali di grande originalità.

La campagna di San Potito è oggi coltivata a viti, ortaggi e cereali.

La Storia di San Potito Ultra





Il toponimo, attestato in età angioina, deriva dal nome del santo patrono, Potito, la cui venerazione era diffusa nel beneventano già nel XII secolo.

Il paese assunse il nome di San Potito Ultra dopo l'Unità, per ricordare l'appartenenza del territorio all'antica provincia del Principato Ulteriore.

Durante il periodo dell'invasione longobarda si cercò di contenere lo spopolamento delle campagne intorno all'antica Avellino istituendo piccoli nuclei agricoli autosufficienti raccolti intorno ad una chiesa e non strutturati in funzione della città principale.

San Potito si sviluppò all'interno di questo processo.
Il paese si collocò in un sistema vario che ricalcava per lo più i percorsi delle strade più antiche, e venne probabilmente controllato da un "castrum".

La menzione in documenti medioevali di un casale chiamato Radicazzo nelle pertinenze del Castello di Candida costituirebbe la prima attestazione dell'esistenza dell'abitato che in seguito sarà chiamato San Potito.

Come casale di Candida il paese di San Potito seguì le sorti di quella baronia.









Cosa fare e vedere durante un week end.

 



Sanpotitesi nel mondo