Week End a Sant'Angelo all'Esca .

Informazioni storiche e turistiche per trascorrere un week end nel comune di Sant'Angelo all'Esca in provincia di Avellino, Italia.

di

Vuoi Trascorrere un week end a Sant' Angelo all'Esca ? Ecco qualche utile informazione storica e turistica.

Il Comune di Sant'Angelo all'Esca, dista 15 km dall'autostrada Bari - Napoli con uscita al casello di Benevento a 10 km dalla nazionale AV-FG, bivio di Calore.

La stazione FS più vicina è quella di Luogosano, sulla linea di Avellino-Rocchetta, con collegamenti per Avellino e per Rocchetta.

Il comune è raggiungibile anche mediante autobus di autolinee pubbliche, sulla linea Taurasi - Mirabella Eclano - Avellino, con collegamenti per Avellino.

Il territorio è notevolmente fertile e produce cereali, uva e frutta.

Estesi sono i pascoli che danno vita a numerosi allevamenti di bestiame, soprattutto ovino, da carne e da latte. E' in forte sviluppo il turismo residenziale.

La Storia di Sant'Angelo all'Esca



Il toponimo pare legato al culto di San Michele Arcangelo, patrono del paese, che molti studiosi tendono a collegare a una presenza longobarda nella zona; "Esca" sembra invece connesso con il termine insula che tenderebbe ad indicare un "terreno sabbioso e umido dovuto specialmente all'azione delle correnti".

Sembra che il centro antico sia sorto in età medievale, presumibilmente come casale.

Successivamente divenne feudo della famiglia Gesualdo e in seguito il paese passò ai Ludovisi e poi agli Spinelli.

Nel XVIII secolo il centro passò alla famiglia Bruno, che ottenne da Ferdinando IV il titolo di marchese.

Per quanto riguarda gli eventi successivi, il paese sembra identificare la propria storia con quella di Fontanarosa, almeno fino al momento dell'unificazione d'Italia.

 

Cosa fare e vedere durante un week end.

 




Santangiolesi nel mondo