Comune di Castelfranci

Una foto di Castelfranci 

Guida Turistica sul comune di Castelfranci in provincia di Avellino.

di

Tappa dell’antica Ferrovia del Vino, ovvero la tratta Avellino-Rocchetta Sant’Antonio utilizzata per il trasporto delle uve in Francia, Castelfranci è uno di quei comuni dell’Irpinia dove il vino rappresenta davvero un elemento naturale, dal quale non si può prescindere.

Il territorio di Castelfranci è però anche fortemente legato alla presenza del fiume Calore.

E’ possibile ancora visitare i ruderi del primo mulino feudale, visibili, con la sottostante fontana del Paradiso, percorrendo l’antica strada Ponte fino alla sponda sinistra del Calore. Suggestivo il bosco di Baiano, oltre il vallone Faitano, lungo l’antica strada delle greggi.

Da percorrere i percorsi che, dal centro del paese, conducono ai vecchi mulini. Una natura rigogliosa, insomma, che dà vita a produzioni tipiche di assoluta qualità. Tanti sono anche i piatti tipici che vengono preparati dalle massaie del paese proprio come una volta.



 

Di questi, il principale è senza dubbio la maccaronara, pasta fresca tipica della zona, che si può degustare durante la "Sagra della Maccaronara" del 20 agosto, che nel tempo si è ampliata dando vita alla manifestazione “Foscen Etnica”, festival di musica etnica che si svolge nella zona antica detta Foscenella.

Pasta tipica di scena anche il 5 agosto con la Sagra del Cavatiello, mentre l’ultimo fine settimana di agosto si tiene la Sagra dell’Aglianico, sulle sponde del fiume Calore, nei pressi del Bosco Baiano.

Una terra rigogliosa tutta da scoprire e gustare, magari facendo un salto negli agriturismi e nei ristoranti della zona.

 

Informazioni Utili

  • Popolazione Residente 2.540
  •  CAP 83040
  • Prefisso Telefonico 0827
  • Denominazione Abitanti castellesi
  • Santo Patrono San Nicola

Pro Loco di Castelfranci

  • Pro Loco Castelfranci 83040 Castelfranci Telefono 329/3806815