fbpx
Spettacoli

Bandabardò in concerto a Milano,Perugia,Asti e Avellino

Si è aperto con grandi consensi il tour estivo della Bandabardò che, dopo le prime date di Bologna e di Roma, continua a girare l’Italia con i suoi live per presentare l’ultimo disco in uscita, l’undicesimo della loro carriera, “L’improbabile”.

Rock, folk, blues, musica d’autore: questi gli ingredienti che caratterizzano il sound della band toscana. Sempre pronti a “far rumore” e a dar voce alle loro idee Enrico “Erriquez” Greppi, Alessandro “Finaz” Finazzo, Andrea “Orla” Orlandini, Marco “Don” Bachi, Alessandro Nutini detto “il giovane Nuto”, Federico “Pacio” Pacini e il fonico Carlo “Cantax” Cantini che, tutti insieme, danno vita a una storica realtà musicale del panorama italiano. Basti pensare che la Bandabardò nasce nel 1993 e da allora tanti successi, impegno politico e ricerca musicale.

Dopo aver atteso tre anni per vederla tornare con un nuovo album di inediti, la Bandabardò continua a colorare l’estate con nuovi canti, danze e rinnovata gioia.

Le prossime date del loro tour sono quella di Sesto San Giovanni (Milano) al Carroponte nella giornata del 18 luglio 2014, di Martedì 29 Luglio allo STROZZA MUSIC FEST a Perugia e per finire di Castagnole delle Lanze (Asti), Piazza San Bartolomeo, venerdì 22 agosto.

Al Sud, tappa in Campania ad Avellino, dove Bandabardò si esibirà in concerto il prossimo 24 agosto nel corso della manifestazione Mane e Mane.

La vendita dei tagliandi per assistere ai concerti è affidata ai circuiti TicketOne e ai punti vendita autorizzati.

Numeri importanti per una band abituata ad andare in controtendenza: quasi 1400 concerti e ben undici dischi in ventun anni di carriera. Nel nuovo ambum non mancano riferimenti alla vita politica e sociale dell’Italia, alle sue contraddizioni e ai suoi attriti interni. Un’azione svolta nella maniera più congeniale alla band, ovvero quella che stimola il pensiero con una sottile ironia.

A sorpresa è arrivato il sodalizio discografico con una delle più grandi etichette discografiche dell’industria musicale, la Warner, che però ha preservato la libertà e l’essenza della band toscana nel suo fare musica.

Interessanti i featuring contenuti nel disco: a partire da Alessandra Certini de Il Genio, la cui voce è presente in “E allora il cuore” fino alla collaborazione con il rapper romano G-Max nel brano “Senza impegno”. L’album è caratterizzato da sonorità tipiche della musica di Greppi e company, mentre per quanto riguarda i testi resta la spiccata tendenza alla ricerca concettuale.

Musica d’autore italiana che proprio in questi giorni è possibile apprezzare live durante una delle date in programma.

Acquista on line, direttamente da casa, i tuoi biglietti per assistere ai concerti ed agli eventi musicali più importanti in italia ed all’estero

 

Spot

Spot

Spot