Weekend a Rionero in Vulture

Guida Turistica per un week end a Rionero in Vulture in Basilicata, Italia.

di

Ai piedi dell’antico vulcano spento del Vulture, sorge la cittadina di Rionero in Vulture  città natale del meridionalista Giustino Fortunato, immersa in un contesto collinare estremamente verdeggiante e caratterizzato dalla presenza, a pochi chilometri dal centro, dei laghi di Monticchio.

Le prime notizie storiche sul casale di Rionero risalgono al 1152 ma il rinvenimento delle tombe di epoca romana e dei resti dell’acquedotto fanno risalire la sua nascita ad un epoca molto anteriore.

La Chiesa madre di Rionero in Vulture è dedicata a San Marco Evangelista e fu fatta costruire sul finire del ‘600 da una delle famiglie nobiliari del paese. 

Nel centro di Rionero meritano di essere visitati i palazzi nobiliari (Fortunato, Ciasca, Catena, Giannattasio, Rotondo) edificati nel corso dei secoli.

Per gli amanti della natura e della tranquillità il suggerimento è di visitare i due laghi di Monticchio, due perle incastonate nel verde particolarmente amate da Federico II di Svevia che tra i boschi di Monticchio si dedicava alle sue battute di caccia.

Sul lago più piccolo si affaccia la splendida struttura della Badia di San Michele. Rionero è anche la patria del vitigno Agliancio dal quale si ricava il rinomato Aglianico del Vulture.