Home » Nozze » Le bomboniere, ultimo (e atteso) atto del matrimonio.

Le bomboniere, ultimo (e atteso) atto del matrimonio.

Meglio un oggetto in ceramica o in legno? Un prodotto fatto a mano o realizzato in serie? Per la scelta delle bomboniere le idee sono davvero molteplici.

E’ l’ultimo atto, quello che chiude la cerimonia. Ed è l’unico elemento che non manca mai, dai matrimoni da mille e una notte alle più sobrie delle feste nuziali.

Si tratta delle bomboniere, vero e proprio elemento di commiato dagli invitati al proprio matrimonio.

La scelta in questo campo è vastissima, si va dagli oggetti funzionali ai più classici “souvenir di un giorno” che magari finiranno anche ad impolverarsi sulle mensole ma rappresenteranno comunque un ricordo imperituro di una coppa di amici, familiari, conoscenti che ha pronunciato il fatidico “si”.

La prima cosa da decidere per scegliere le bomboniere, come tutto del resto, è il budget disponibile, considerando che nella voce bomboniere per il Matrimonio dovrà essere calcolato anche il topper cake, le statuine da mettere sulla torta e che di fatto introducono alla consegna delle bomboniere e che sempre più spesso vengono scelte in abbinamento con le bomboniere.

Poi, occorre stabilire se si vuole optare per una o “funzionale” o che funga esclusivamente da “gingillo estetico” e souvenir.

Il consiglio è quello di immaginare che cosa si vuol trasmettere agli ospiti della cerimonia e rendere la bomboniera perfettamente in linea con quello che è stato individuato come il filo conduttore del proprio matrimonio.

L’unico errore da non compiere è quello di rimandare la scelta agli ultimi giorni.

Se si vuole una bomboniera esclusiva e personalizzata che lasci davvero il segno, occorre muoversi in tempo, per non arrivare con acqua alla gola a scegliere un pensiero massificato e industriale.

L’esclusività e l’hand made sono sempre più richiesti.

Ovviamente in questo caso occorre valutare i tempi.

La realizzazione di bomboniere personalizzate e fatte a mano richiede più tempo di fabbricazione e per questo non bisogna mai considerarlo un impegno marginale negli innumerevoli step organizzativi di una cerimonia nuziale.



E per chi ritenga, invece, la classica bomboniera sia un inutile orpello? Le soluzioni alternative non mancano.

Come quella di investire il budget previsto per l’acquisto delle bomboniere in beneficenza o per opere solidali e rendere partecipi i propri ospiti della scelta compiuta.

Magari non tutti gli invitati saranno felici, ma di certo da qualche parte nel mondo ci sarà qualcuno che vi ringrazierà.