Torino Calcio.

Torino

Il campionato di calcio del Torino e informazioni su dove comprare i biglietti per le partite.

di

Il Torino, o meglio il Toro, come amano chiamarla i tifosi granata, è una delle squadre storiche del calcio italiano.

Fu fondato nel 1906, festeggiando recentemente il centenario.

Il palmares è tra i più blasonati dell’Italia calcistica. Fu negli anni a ridosso del secondo conflitto mondiale che il Torino ebbe i maggiori successi, vincendo 5 dei 7 scudetti che affollano la bacheca dei granata.

Poi alterne fortune ne hanno fatto una squadra da media classifica, con qualche sporadica retrocessione in serie B, ma la forza del Torino, continua ad essere rappresentata dai tifosi considerati tra i più caldi di tutto il panorama calcistico italiano.

Da sempre rivale della Juventus, l’altra squadra di Torino, il Toro incarna anche lo spirito proletario della Torino calcistica.

Al Torino, inoltre, è legata una delle pagine più drammatiche del calcio italiano, quella della tragedia di Superga, nella quale perse la vita l’intera squadra granata, oltre ad alcuni accompagnatori.

In quell’occasione perse la vita anche Valentino Mazzola, uno dei simboli di quello che fu poi chiamato il “Grande Torino”.





L’ultimo campionato vinto dal Torino risale alla stagione 1975/76, grazie soprattutto a i due attaccanti, Paolo Pulici e Ciccio Graziani, denominati i gemelli del gol.

Negli anni ’80 il Torino espresse uno dei più grandi talenti del calcio italiano, Gianluigi Lentini, poi venduto al Milan, sulla cui cessione si aprì la più grave crisi della squadra.

Le gare casalinghe dei granata si svolgono al nuovissimo stadio Olimpico, inaugurato nel 2006, sorto sulle ceneri del vecchio comunale e che ha sostituito il Delle Alpi, costruito meno di 30 anni fa, ma troppo oneroso nella gestione.

Il Torino, o meglio il Toro, come amano chiamarla i tifosi granata, è una delle squadre storiche del calcio italiano: fu fondata nel 1906.

Il palmares è tra i più blasonati dell’Italia calcistica. Fu negli anni a ridosso del secondo conflitto mondiale che il Torino ebbe i maggiori successi, vincendo 5 dei 7 scudetti che affollano la bacheca dei granata.

Poi alterne fortune ne hanno fatto una squadra da media classifica, con qualche sporadica retrocessione in serie B, ma la forza del Torino, continua ad essere rappresentata dai tifosi considerati tra i più caldi di tutto il panorama calcistico italiano.

Da sempre rivale della Juventus, l’altra squadra della città di Torino, il Toro incarna anche lo spirito proletario della Torino calcistica.

Al Torino, inoltre, è legata una delle pagine più drammatiche del calcio italiano, quella della tragedia di Superga, nella quale perse la vita l’intera squadra granata, oltre ad alcuni accompagnatori.

In quell’occasione perse la vita anche Valentino Mazzola, uno dei simboli di quello che fu poi chiamato il “Grande Torino”.

L’ultimo campionato vinto dal Torino risale alla stagione 1975/76, grazie soprattutto a i due attaccanti, Paolo Pulici e Ciccio Graziani, denominati i gemelli del gol.

Negli anni ’80 il Torino espresse uno dei più grandi talenti del calcio italiano, Gianluigi Lentini, poi venduto al Milan, sulla cui cessione si aprì la più grave crisi della squadra.

Le gare casalinghe dei granata si svolgono al nuovissimo stadio Olimpico, inaugurato nel 2006, sorto sulle ceneri del vecchio comunale e che ha sostituito il Delle Alpi, costruito meno di 30 anni fa, ma troppo oneroso nella gestione.

Lo stadio Olimpico di Torino,  situato a Sud del capoluogo, in zona Santa Rita, è l'impianto sportivo che ospita le gare casalinghe del Torino.

Allo Stadio si accede da quattro importanti arterie di Torino, Corso Unione Sovietica da Est, via Tirreno da Nord, corso Siracusa da Ovest e Corso Cosenza da Sud. E’ inoltre, ben collegato alla Stazione Ferroviaria di Torino Portanuova ed all’aeroporto di Torino Caselle.

Chi si trova a Torino per seguire i granata può anche optare per una visita alla splendida città, tra la Basilica di Superga e la cappella della Sacra Sindone.

E prima o dopo la partita del Torino, ci si può rinfrancar lo spirito nelle decine di trattorie e ristoranti che sorgono nella città della Mole Antonelliana, dove ordinare a supporto dei piatti tipici, il miglior vino italiano: il Barolo.

Nella scelta dei punti di ristoro si segnalano Barrique, in corso Dante, Ponte Dora a pochi passi dalla Mole in corso Vercelli o gustare le ricette tipiche regionali all’Osteria Antiche Sere.





Sede Calcio Torino.

  • Sede: Via del Carmine, 29 - Torino Telefono (011) 52.21.600 - Fax (011) 52.21.650
  •  Sito internet Ufficiale:  Nessuno da segnalare 

Come raggiungere lo Stadio del Torino Calcio.

  • Stadio Olimpico  Torino

Itinerari consigliati per arrivare allo stadio Olimpico di Torino (Distanza dal centro: Km. 7)

  •  In treno:
    • dalla stazione Torino Porta Nuova: linee 4 / X4
    • dalla stazione Torino Porta Susa: linee 10 / X10C
    • dalla stazione Torino Lingotto: linea X82
    • dalla stazione Torino Dora: linea 10 Dal centro città: linee 4 / X4 / 10 / X10C
  • In auto:
    • Da nord: parcheggio P1 + linea 4 parcheggio P2 + linea X9C parcheggio P3 + linea X9C
    •  Da sud: parcheggio P5 + linea X18C parcheggio P6 + linee 4 / X4 / 10 / X10C / X18C parcheggio P7 + linea 4 / X4 parcheggio P8 + linea X4 parcheggi P9/P10/P11 + linea X82
    • Da ovest: parcheggio P3 + linea X9C parcheggio P4 + linea M1 fino a Porta Susa + linee 10 / X10C parcheggio P5 + linea X18C
    • Da est: parcheggi P9/P10/P11 + linea X82

Su Agendaonline.it

  • Offerte Week End Torino. Guida turistica per un weekend a Torino: informazioni turistiche per trascorrere un fine settimana o una vacanza nel comune di Torino in Italia.
  • Ristoranti Torino  Nella nostra guida recensioni, indirizzi e telefoni delle migliori trattorie e ristoranti di Torino.

 









Siti Internet Ufficiali