fbpx
Cucina e Gastronomia

Cantine Aperte in Friuli Venezia Giulia: il programma.

Il programma e le cantine del Friuli Venezia Giulia socie del Movimento Turismo del Vino che partecipano a Cantine Aperte.

Le cantine regionali socie del Movimento Turismo del Vino aprono le proprie porte al pubblico per  Cantine Aperte in Friuli Venezia Giulia l’ evento enoturistico che ogni anno porta gli estimatori del vino alla scoperta dei territori italiani nei quali il nettare divino viene prodotto.

Presso le cantine aderenti viene distribuito il kit Cantine Aperte Unicef, composto da calice e tracolla, all’interno del quale si trova anche un tagliando gratta e vinci che consente di vincere 410 bottiglie di pregiato vino DOC offerte dalle cantine associate al Movimento Turismo del Vino FVG e altri 20 prestigiosi premi.

Per gli interessati, ritorna il WineBUS Cantine Aperte che parte per visitare quest’anno le cantine La Viarte – Prepotto (UD), Colle Villano – Faedis (UD), Jermann – Dolegna del Collio, loc. Ruttars (GO) e Lorenzon Enzo – I Feudi di Romans – Pieris (GO).

In occasione dell’evento, sul sito del Movimento Turismo del Vino Friuli Venezia Giulia è possibile inoltre trovare l’elenco dei ristoranti aderenti all’iniziativa “I piatti Cantine Aperte”. Si tratta di una collaborazione con Le Strade del Vino e Sapori del FVG che prevede, dalle 11.00 alle 18.00 di domenica 25 maggio, un piatto che rappresenti la cucina tipica e legata al territorio, con un vino in abbinamento a un prezzo stabilito.

Il programma e le cantine del Friuli Venezia Giulia a Cantine Aperte .

Per la provincia di Gorizia abbiamo Baroni Codelli a Mossa, Blason a Gradisca d’Isonzo, Cantina Produttori Cormòns, Gradnik, Livio Felluga e Paolo Caccese a Cormòns, Castelvecchio a Sagrado, Crastin di Collarig Sergio, Ferruccio Sgubin e Le Rajade a Dolegna Del Collio, Draga, Graunar, Humar, Ivan Vogric, Komjanc Alessio e Muzic a San Floriano Del Collio, Fiegl a Gorizia, Jermann, Tenuta Borgo Conventi e Tenuta Villanova a Farra d’Isonzo, Lorenzon Enzo a San Canzian d’Isonzo, Puiatti a Romans d’Isonzo, Ronco Blanchis a Mossa, Villa Ruzzis a Capriva Del Friuli.

La cantine della provincia di Pordenone sono Castelcosa by Furlan a San Giorgio della Richinvelda, Casula e Fossa Mala a Fiume Veneto, I Magredi a Pordenone, I Vini di Emilio Bulfon a Valeriano, La Delizia a Casarsa Della Delizia, Pitars a San Martino al Tagliamento, Principi di Porcia e Brugnera ad Azzano Decimo, Vistorta a Sacile.

Per la provincia di Trieste solo Parovel a San Dorligo Della Valle.

Numerosissime invece quelle della provincia di Udine: Accordini, Colle Villano, Comelli Paolino a Faedis, Anselmi Giuseppe & Luigi a Pocenia, Aquila del Torre, Bepi Tosolini Distelleria e Dorigo a Povoletto, Arcania a Rive D’Arcano, Ariis a Trivignano Udinese, Crosato, Cantina Gildo, La Magnolia, Rodaro Paolo e Tenuta San Paolino a Cividale del Friuli, Conte D’Attimis Maniago a Buttrio, Dario Coos, Dri Giovanni e I Comelli a Nimis, De Claricini a Moimacco, Di Lenardo Vinayards a Gonars, Ermacora, Rocca Bernarda e Scubla a Premariacco, Ferrin Paolo a Camino Al Tagliamento, Isola Augusta a Palazzolo Dello Stella, La Viarte, Marinig, Pizzulin Denis, Roncsoreli e Stanig a Prepotto, Le Due Torri a Corno Di Rosazzo, Pontoni Flavio a Buttrio, Ronco Delle Betulle e Torre Rosazza a Manzano, Valchiarò a Torreano Di Cividale e infine Vigneti Pietro Pittaro a Codroipo.

Spot

Spot

Spot