I carri del Carnevale di Castelvetere su Calore
I carri del Carnevale di Castelvetere su Calore
Arte e Cultura

Carnevale in Irpinia: i Carri Allegorici a Castelvetere sul Calore.

Sfilate, balli e musica per uno dei carnevali più antichi della provincia di Avellino. A Castelvetere sul calore, tre giornate all'insegna del divertimento.

Tra i carnevali irpini è tra i più pittoreschi ed antichi. Castelvetere sul Calore, in tema di Carnevale, vanta una tradizione che affonda le radici addirittura al 1683, quando le uniche due frazioni del paese esistenti all’epoca cominciarono a prendersi in giro utilizzando maschere, travestimenti e strane figure, con le quali ciascuna parte esaltava i vizi ed i (presunti) difetti dell’altra.

Una sorta di satira d’antan, utilizzata per colpire gli avversari. Le motivazioni assumevano un carattere sociologico: le due frazioni erano abitate rispettivamente da autoctoni e da cittadini provenienti da altri comuni.

E, così, i giorni del Carnevale rappresentavano l’occasione per sancire, con tanto di sfottò, l’appartenenza a titolo diverso alla comunità.

Negli anni, la tradizione di sfilare per le vie del paese allestendo carri allegorici per trattare, in chiave ironica, temi dell’attualità sia locale che nazionale si è sempre più affinata, raggiungendo l’apice negli anni ’80, quando Castelvetere sul Calore divenne una tappa fissa, in Campania, per gli amanti del genere.

Al fianco dei tradizionali carri, la sfilata delle maschere, accompagnata dai ritmi della tarantella, anima ogni anno la domenica che precede l’ultimo giorno del Carnevale ed il martedì grasso.

Musica, balli, colori, allegorie, maschere e, naturalmente, tanti scherzi caratterizzano il carnevale castelveterese che vive il suo clou, al termine della sfilata, nella piazza centrale del paese dove tutti insieme, maschere, figuranti e pubblico, ci si ritrova per scatenarsi fino a tarda ora ballando sui ritmi della tarantella, la danza che in Irpinia esplode letteralmente nei giorni di Carnevale.

Il Programma del Carnevale di Castelvetere sul Calore.

L’edizione 2017 del Carnevale di Castelvetere sul Calore si preannuncia come sempre coinvolgente.

Domenica 26 febbraio 2017, alle 11, verrà aperto il Museo del Carnevale (che sarà visitabile dalle 11 alle 13 e dalle 18 alle 19.30) e dalle 14 prenderà il via la consueta sfilata dei carri allegorici e dei gruppi mascherati. Alle 19, tutti in Piazza Monumento, per il ballo finale insieme a tutte le maschere.

Il bis della sfilata sarà concesso martedì 28 febbraio, sempre a partire dalle 14.

Le manifestazioni dedicate al Carnevale termineranno Domenica 5 Marzo Ore 14:00 Ultima sfilata Carri Allegorici e Gruppi di Ballo, Ore 17:30 Celebrazione Carnevale Morto, Ore 18:30 Estrazione Premi della Lotteria, Ore 19:30 Ballo in maschera Maschere in Piazza Monumento.

Come da tradizione, il Carnevale a Castelvetere, così come accade anche a Montemarano ed in altri centri della provincia di Avellino, non si chiuderà nel giorno del martedì di grasso.

La domenica successiva, infatti, c’è da compiere l’ultimo atto della farsa, il funerale del Carnevale morto: domenica 5 marzo, dopo l’ultima sfilata dei carri allegorici, a partire dalle 17.30 si celebra il singolare rito che dà il via all’ultimo giro di danze, quello con il quale ci si dà appuntamento al prossimo anno.

Foto copertina tratta dal sito ufficiale del Carnevale di Montemarano dove è possibile trovare ulteriori informazioni.


Spot

Spot

Spot