In Primo Piano: Salute

Vi siete trasferiti a Milano da poco e siete alle prese con la ricerca di un buon dentista, che sia onesto e serio ma soprattutto competente? Quando si tratta di trovare un medico affidabile in una nuova città, non è mai semplice orientarsi e spesso e volentieri si rischia di compiere la scelta sbagliata. Se infatti non si può contare sul passaparola, il pericolo di mettere la salute dei propri denti nelle mani di una persona poco seria non si può mai escludere. Senza contare che Milano è una metropoli: di studi dentistici ce ne sono moltissimi e scegliere a caso non è mai una buona idea. Prestando un po’ di attenzione però si riesce anche a trovare lo studio perfetto: affidabile, serio ed onesto. Ecco allora alcuni consigli per non rischiare di sbagliare e andare a colpo sicuro. #1 Fare una ricerca online Al giorno d’oggi internet è una grande risorsa e può rivelarsi utilissimo anche per trovare un…

I tumori tracheali maligni più comuni includono il carcinoma a cellule squamose, il carcinoma cistico adenoideo, i tumori carcinoidi e i carcinomi mucoepidermoidi. Il tumore delle vie aeree benigno più comune è un papilloma squamoso come bronchi, ed è qui che di solito inizia la malattia. Esistono anche tumori di altri distretti corporei che possono dare metastasi alla trachea Quindi vari tipi di tumori cancerosi colpiscono la trachea o i bronchi. in molti casi il tumore restringendo l’apertura della trachea riduce il flusso d’aria nei polmoni . Il carcinoma a cellule squamose è il tipo più comune di cancro della trachea. È causato principalmente dal fumo. Può causare emorragie e ulcere nella trachea. Colpisce gli uomini (di età superiore ai 60 anni) più delle donne Il carcinoma cistico adenoide è a crescita lenta. È comune nelle donne come negli uomini. Non è causato dal fumo: non esistono ancora certezze sulle cause per cui si sviluppa. Le persone di età compresa…

Parlare di cannabis oggi è un tabù per molti e qualcuno rimarrà interdetto al sentir nominare la cannabis light. La produzione e il commercio di cannabis legale sono state regolamentate dalla legge nel 2016. Il commercio della sostanza è permesso quando nella cannabis la concentrazione di THC risulta sotto il valore dello 0,2%. Ma che cos’è questo THC? Quando si parla di cannabis light si parla di THC e CBD. Che cos’è il CBD? Sicuramente Weedzard tra i migliori CBD shop ne è esperto. Scopriamo a che cosa si riferiscono questi acronimi. Il THC I semi, le foglie e le inflorescenze della cannabis contengono due specifici metaboliti: il THC e il CBD. THC è l’acronimo con cui in genere si abbrevia il nome del tetraidrocannabinolo, un metabolita psicoattivo. Nel caso della cannabis light le concentrazioni di THC all’interno del prodotto, per essere definite legali per la vendita, devono essere sotto il limite di un valore dello 0,2%. Quali sono le…