Archivi categoria: Week end in Italia

Vacanze d’autunno, weekend benessere tra i più gettonati

Sarà perché l’estate è finita da poco e i più nostalgici non se la sentono di aspettare fino a Natale per godersi un po’ di relax, sarà perché l’autunno è una stagione romantica ma anche di “transizione” verso quella invernale e quindi ognuno di noi vorrebbe affrontarla al meglio in perfetta forma fisica e mentale: fatto sta che in questo periodo vanno per la maggiore i weekend benessere, soprattutto perché rispetto al resto dell’anno si possono avere a prezzi scontatissimi.

Le incredibili offerte Groupon sono solo alcune delle proposte disseminate in rete (ma sono di certo le più convenienti) e quindi non resta che scegliere solo in quale parte d’Italia volete dirigervi per godere di indimenticabili weekend benessere.

Dal Trentino alla Sicilia, passando per tutte e 20 le bellissime regioni del Bel Paese (se si chiama Bel Paese un motivo c’è, ve lo assicuro) occorre che abbiate le idee chiare solo sulla destinazione. Mare? Montagna? Lago? Città d’arte? Non c’è problema! Con Groupon non c’è che l’imbarazzo della scelta! Quello che vi farà rimanere davvero a bocca aperta sono le imperdibili offerte sul gruppo d’acquisti on line più famoso al mondo.

Sconti che arrivano addirittura all’ 80 o al 90 per cento per qualunque cosa. Se poi queste occasioni riguardano anche i viaggi di piacere non può che fare bene dare un’occhiata alle tante proposte.Del resto, se i viaggi risultano essere in cima alla lista dei desideri della maggior parte delle persone, sapere di poterli fare senza svenarsi (e di questi tempi non è poca cosa) è ancora più allettante.

Cos’hanno di così speciale i week end benessere? Rappresentano quel momento dell’anno in cui decidiamo di volerci bene sul serio, prendendoci cura di noi stessi, anche se per poco. Ma sapete quanto può essere rigenerante per il corpo e la mente sapere di poter trascorrere un po’ di tempo lontano dal tran tran quotidiano e abbandonarsi a piacevoli trattamenti di salute e bellezza? Tra saune, massaggi, bagni termali, cure per il corpo (dentro e fuori) e per il viso, remise en forme totale e coccole di vario genere…vi sembrerà di stare su Marte anche se avete scelto una località a soli 100 chilometri da casa.

Basta optare per un’oasi di pace dove gli unici rumori saranno quelli della natura e vi sembrerà di dimenticare persino il suono del clacson delle auto in tangenziale all’ora di punta!
La voglia di evadere dalla quotidianità, del resto, fa parte della natura umana, allora meglio farlo per bene!

Week end d’arte a Milano, alla scoperta di Leonardo da Vinci

Vuoi visitare Milano ed i capolavori culturali ed artistici di Leonardo Da Vinci durante un week-end ? Ecco un tour originale della città: una guida alla scoperta dei numerosi tesori che il grande Maestro Leonardo da Vinci ha lasciato nella centro ambrosiano durante i vent’anni di permanenza. La città propone un’offerta molto ampia per un piacevole viaggio tra arte, storia e le straordinarie opere del genio creativo fiorentino. [wp_bannerize group=”Adsense 300″] L’itinerario sulle orme di Leonardo, attraverso la sua produzione ingegneristica e artistica, prende avvio dal refettorio della Chiesa di Santa Maria delle Grazie, in corso Magenta, al cui interno è possibile contemplare il capolavoro dell’Ultima Cena.

Proprio di fronte si trova il Palazzo delle Stelline, altro luogo tra i maggiormente radicati nella storia di Milano, per addentrarsi nel parco privato che la storia fa derivare dagli Orti di Leonardo. Proseguendo verso il centro si giunge al Castello Sforzesco, che conserva due sue opere artistiche e ingegneristiche: il grande affresco sulla volta della sala delle Asse e il Codice Trivulziano, dedicato all’architettura militare e religiosa.

Passeggiando lungo le mura esterne del Castello ci si può recare alla Pinacoteca di Brera (in cui ricordiamo, tra i numerosissimi capolavori contenuti al suo interno, quelli di celebri seguaci dello stile di Leonardo, come Bernardino Luini e Cesare Da Sesto) e, più a sud, alla Pinacoteca Ambrosiana (che ospita la grande collezione di fogli leonardeschi, i disegni del Codice Atlantico).

Infine, una tappa al Museo della Scienza e della Tecnologia “Leonardo da Vinci”, in via San Vittore, è d’obbligo per chi desideri comprendere il suo intuito che anticipa i tempi: si pensi al capolavoro ingegneristico e architettonico del Naviglio Grande, di cui Leonardo nel Quattrocento aveva ideato l’innovativo sistema di chiuse.

Weekend d’arte a Roma alla scoperta dei Musei Vaticani

Per trascorrere un weekend all’insegna della cultura, i Musei Vaticani rappresentano una delle mete predilette da turisti, appassionati o semplici curiosi. La maestosità delle sale e la grandiosità delle opere in essi racchiuse ne fanno fiore all’occhiello dell’immenso patrimonio artistico presente sul territorio italiano.

Dal grande Raffaello nelle Stanze a Michelangelo nella Cappella Sistina, dal genio di Leonardo, Giotto, Caravaggio nella Pinacoteca fino a Matisse, Van Gogh e Moore nell’area dedicata all’Arte Religiosa Moderna.

Per poi perdersi nei segreti di antichissime civiltà nel Museo Gregoriano Egizio e nel Museo Gregoriano Etrusco o in quelle extraeuropee del Museo Missionario Etnologico.

Attraverso cinque secoli, i Papi di Roma hanno costruito un paradiso culturale che racchiude le opere dei più importanti artisti di tutti i tempi. Ogni stagione è quella giusta per concedersi un weekend in una grande città d’arte, meglio se in compagnia dell’intera famiglia.

Il Family Tour dei Musei Vaticani rappresenta proprio la giusta soluzione per condividere serenamente questa esperienza culturale con i propri figli, con un percorso studiato ad hoc per i più piccoli.

Dal 7 settembre e fino al 26 ottobre 2012, inoltre, sarà possibile visitare il complesso museale vaticano anche durante le ore serali del venerdì, allietati dalla rassegna concertistica “Che c’è di Bello? La Musica ai Musei Vaticani”.

E dopo la visita ai Musei?

Una romantica Roma ti attende con i suggestivi scorci, le passeggiate per le vie dello shopping, un viaggio sul Tevere a bordo del battello o semplicemente ripercorrendo i luoghi della Dolce Vita.

Vacanze in Puglia, baciati dal sole e dalla natura.

Negli ultimi anni la Puglia si è fatta apprezzare, più di ogni altra regione italiana, per l’organizzazione del turismo balneare e per gli investimenti effettuati per rendere sempre più confortevole il soggiorno dei visitatori e sempre più efficienti i servizi.

Le vacanze estive in Puglia , generalmente lasciano un segno più che positivo, per chi si concede un periodo di riposo cullato dalle pulitissime acque del Salento o per chi, opta per il Gargano, il promontorio a nord della Puglia, noto per la bellezza dei paesaggi.

Da non sottovalutare anche il grande richiamo di turisti dovuto alla Notte della Taranta, manifestazione che si svolge sul finire di agosto sulla rada del Convento degli Agostiniani a Melpignano. Il più grande festival europeo della musica popolare, che ormai richiama mezzo milione di persone per la serata conclusiva del concertine del 25 agosto, dura di fatto due mesi, toccando diversi comuni del Salento con numerose iniziative e spettacoli di grande spessore culturale.

Ma la Puglia è prima di tutto mare e spiagge attrezzate. Sulle coste del Salento sorgono numerose località che nel corso degli anni hanno acquisito sempre più notorietà.

Gallipoli è tra i centri balneari di maggiore affluenza. Situata a sud del golfo di Taranto, sul mar Ionio è un centro ricco di attrattive turistiche, costellato di discoteche e locali notturni nelle immediate vicinanze. Le acque cristalline e la sabbia chiara sono un richiamo inevitabile per i bagnanti.

Guadando Capo Santo punta estrema del tacco dello Stivale, si arriva a Santa Maria di Leuca, per poi risalire verso Otranto e Alimini , altri due centri di eccellenza del turismo balneare. Numerosi i lidi attrezzati che oltre a fornire servizio spiaggia, si trasformano in locali sfavillanti dal tramonto all’alba.

L’intero Salento è una terra caratterizzata dalla grande capacità di accoglienza della gente del luogo e ricca di cultura e tradizioni, mutuate dal dominio bizantino.

Lecce , con le sue costruzioni barocche è uno dei siti architettonici più mirabili della Puglia. Risalendo la regione verso Nord si incontra Ostuni  la città bianca, per via del suo borgo storico interamente costruito in calce bianca che si staglia all’orizzonte e si affaccia sulla costa adriatica. Non distante da Ostuni, Bari , il capoluogo, la seconda città del Sud dopo Napoli è un importante punto di arrivo e partenza per e dalla Puglia, grazie al suo porto ed all’aeroporto.

E’ inoltre punto terminale dell’asse autostradale Napoli-Bari. Oltre che stazione di interesse logistico per i turisti, Bari offre la possibilità di visitare la città vecchia, il centro storico dove è possibile riscoprire l’essenza delle genti baresi.

A Nord della Puglia, incontriamo il promontorio del Gargano, con i centri balneari di Peschici e Vieste, Mattinata e Rodi Garganico. L’accesso al Gargano non è tra i più agevoli, in quanto lontano dalle principali direttrici di traffico, ma il minimo disagio che occorre sopportare per raggiungerlo viene ripagato dalla bellezza del paesaggio e delle spiagge.

Nell’ultimo decennio, la Puglia che vanta una notevole tradizione gastronomica, ha fortemente rinnovato l’offerta enologica, particolarmente apprezzata dai turisti.

I vini pugliesi, tra cui il Primitivo di Manduria, il Salice Salentino ed il Negramaro, sono oggi molto apprezzati e richieste.

Tra gli eventi estivi più importanti, la festa della notte della Taranta.