fbpx
Spettacoli

Cesare Cremonini in tour, Concerti in tutta Italia.

Dopo lo straordinario successo ottenuto con il suo ultimo album di inediti “Logico” continua per Cesare Cremonini l’avventura del “Logico Tour 2014”, che tra ottobre e novembre 2014 toccherà i più importanti palasport d’Italia.

Data zero il 25 ottobre 2014 con il concerto di Livorno al Modigliani Forum.

Doppio appuntamento a Milano il 28 e 29 ottobre 2014 al Mediolanum Forum di Assago cui seguirà la tappa a Rimini il 31 ottobre al 105 Stadium.

Ci sono poi tutte le date di novembre: il 2 a Conegliano (Treviso) alla Zoppas Arena, il 6 a Bologna all’Unipol Arena, il 9 tappa a Bari al Palaflorio, l’11 è la volta di Roma presso il Palalottomatica mentre il 14 concerto a Napoli al Palapartenope.

Data siciliana, il 16 novembre al Palasport di Acireale per risalire la penisola e spostarsi a Perugia con il live al Palaevangelisti il 18.

Il 19 appuntamento a Firenze al MandelaForum, il 21 a Mantova al Palabam, il 22 si sale a Torino nella cornice del Palaolimpico e, per finire, il 25 novembre a Trento, Palatrento, e il 27 novembre a Padova, Gran Teatro Geox.

Cesare Cremonini porterà in giro per l’Italia i suoi maggiori successi dal 1999 a oggi, compresi i brani contenuti nell’ultimo lavoro discografico, il quinto in studio della sua carriera da solista. Sedici concerti che celebrano il successo di “Logico”, disco che rappresenta un mondo sonoro nuovo per Cremonini e che lo vede impegnato nei panni di cantautore moderno, oltre che di musicista, compositore e creativo.

L’album è stato anticipato dai singoli “Logico #1” e “GreyGoose”, in rotazione continua in radio, brani che sembrano ben evidenziare il senso di libertà ritrovata dall’ex Luna Pop, giunto al successo con “50 Special” e ormai entrato a pieno titolo nell’olimpo della canzone d’autore italiana.

Reduce dalla premiazione Medimex come “Miglior Album dell’anno” per il suo “Logico”, Cesare Cremonini ha svelato ospite di Radio Italia (radio ufficiale del tour) per il CremoniniDay che la scaletta <<non sarà facilissima da comporre perché le canzoni cominciano ad essere veramente tante, fra quelle che amo io e quelle che ama il pubblico. Però la persona che deve essere più felice di tutte riguardo a quello che succede sul palco sono io>>.

Sicuramente non mancherà “Vieni a vedere perché” per la quale è <<[…] previsto un momento piano-voce che sarà più spettacolare di quello dello scorso tour […]>> e altri singoli riarrangiati con il pianoforte per riprovare le sensazioni di intimità con il pubblico che le canta.

Spot

Spot

Spot