Guida Turistica Shanghai, Cina.

Informazioni turistiche per un viaggio o una vacanza a Shanghai in Cina.

di

Shanghai è la città più popolosa del mondo con 17 milioni di abitanti.

Insieme a Pechino, è il centro più importante della Cina.

Moderno e antico si rincorrono su tutto il territorio urbano, se Shanghai è una delle città più evolute e all’avanguardia del mondo.

Ciò è testimoniato dal modernissimo sistema di trasporti, vi sono oltre mille linee di trasporto pubblico locale e 4 linee metropolitane.

E’ dotata di due aeroporti, quello di Hongqiao ed il terminal internazionale di Pudong.

I trasporti ferroviari sono efficientissimi, a Shanghai è possibile salire sul treno a binario magnetico che raggiunge i 430 chilometri orari.

Tunnel e ponti completano l’architettura moderna della città e rappresentano una vera e propria attrazione turistica.

I siti di maggiore interesse turistico e culturale sono numerosi, ma sempre più oscurati dalla prepotenza della modernità incalzante.

Il più importante è il tempio di Budda di Jade, con la statua del dio posta all’ingresso della struttura.

Da visitare i giardini di Yuyuan ed il tempio di Longhua, il più grande della città.

Una foto di Shangai

La caratteristica principale dei luoghi di culto della città è la loro maestosità, considerato il numero degli abitanti e la folla che devono ospitare in occasione delle funzioni religiose.

Tutto, a Shanghai sembra di dimensioni ciclopiche, come il grande teatro cittadino ed il museo di Shanghai.

Meno maestosi ma tipici dell’architettura tradizionale cinese sono i Shikumen, abitazioni in mattoncini che si fronteggiano in vicoletti molto stretti.

All’interno delle abitazioni vi sono degli orti comuni, unico spazio aperto della struttura.

Di tutt’altra natura, ma ugualmente affascinante, il panorama che si gode di sera dal mare, con una linea interminabile di grattacieli multicolori che fanno da barriera alla zona interna della città.

La vocazione commerciale di Shanghai e la capacità di integrare i costumi occidentali più di ogni altro centro della Cina, ha fatto perdere l’identità culturale più specifica.

La cucina è influenzata dall’apertura culturale e non è raro imbattersi in locali e ristornati che propongono piatti di tutto il mondo, se rimane un obbligo quello di assaggiare i piatti di pesce, spesso servito crudo, di altissima qualità, ma costosissimi per le tasche degli europei.