Spettacoli

Clementino in concerto a Napoli, poi Firenze, Cervia e Padova.

Dopo le prime due date di dicembre a Milano e a Roma, prosegue nel 2014 il tour nazionale invernale del rapper Clementino in scena sui palcoscenici delle maggiori città italiane con il suo “Mea Culpa Tour”, dall’omonimo ultimo album pubblicato a maggio 2013, terzo in studio per l’artista campano.

A consacrarlo alle grandi platee il trionfo al Music Summer Festival, cui si uniscono il successo del disco “Mea Culpa” e, in particolare, della hit “O’ vient” (oltre cinque milioni di visualizzazioni su Youtube).

Le prime date dei concerti attualmente confermate sono quelle di Napoli, il 28 febbraio, alla Casa della Musica, di Firenze, il 13 marzo, presso l’OBIHall (ex Saschall), di Pinarella di Cervia (Ra), il 15 al Rock Planet e di Padova, il 29 marzo, al Gran Teatro Geox.

Il tour rappresenta l’occasione per ascoltare dal vivo la musica di Clementino, attraverso le numerose tracce presenti nell’ultimo album e alcuni precedenti lavori.

Diverse e importanti le collaborazioni d’eccezione che hanno contribuito agli ultimi pezzi, tra cui sicuramente quella con Lorenzo Jovanotti nel nuovo singolo “Fratello” (che lo ha anche ospitato in alcune date del suo tour negli stadi come opening act). Un sodalizio nato quasi per caso, in seguito a un invito lanciato dallo stesso Clementino al grande artista romano il quale ha di buon grado accettato.

E ancora le collaborazioni con i Negrita in “Buenos Aires/Napoli”, con Fabri Fibra nel brano “Questa volta”, con Meg, ex 99 Posse, nel brano title-track oppure con Il Cile in un blues-omaggio a Jim Morrison.

Oltre al suo stile tipicamente rap, nonostante alcuni brani lo fondano anche con lo scratch, l’elettronica e il funk, Clementino è largamente conosciuto e apprezzato anche per le sue abilità nel freestyle.

Tra gli artisti che hanno influenzato stilisticamente il rapper campano vi sono nomi come The Notorious BIG, MF DOOM, Ill Bille e Pharoahe Monch.


Spot

Spot

Spot