fbpx
Al teatro Gesualdo di Avellino parte la rassegna "Musica al parco" 2012
Spettacoli

Concerti Avellino, sabato sera è Musica al parco del Teatro Carlo Gesualdo.

Se in queste assolate giornate di inizio estate, all’imbrunire, cerchi un po’ di fresco e tanta buona musica ti segnaliamo che sabato sera, 7 luglio 2012 con inizio alle ore 21, nell’anfiteatro esterno del Teatro Gesualdo di Avellino sarà inaugurata la rassegna “Musica al Parco

Tanti gli appuntamenti previsti in questa seconda edizione: Concerti Jazz, artisti internazionali, anteprime esclusive, incontri con gli autori e tre eventi dedicati ai bambini.

Ad inaugurare la stagione una grande e allegra festa latina con il gruppo bolognese “Vino Tinto” , dal 2008 sulla scena musicale italiana, che si esibirà con uno spettacolo di musica jazz  fatto di ritmo e suoni latini.

L’ingresso per questo primo evento musicale è gratuito.

La manifestazione continuerà Lunedì 9 luglio (ore 21.00, posto unico 23euro) con le splendide armonie di Danilo Rea (pianoforte) e Flavio Boltro (tromba) per lo spettacolo “Opera”.

Altri concerti e spettacoli musicali

  • Venerdì 20 luglio (ore 21.00, posto unico 21euro) in programma “Nice One”, Nick The Nightfly 5et. Direttamente da Radio Montecarlo, dove da più di 20 anni ci “racconta” la musica, e dalle atmosfere calde del Blue Note di Milano, arriva ad Avellino uno dei più apprezzati crooner internazionali, Malcom MacDonald Charton, in arte Nick the Nightfly, con Jerry Popolo al sax, Julian Oliver Mazzariello al piano, Amedeo Ariano alla batteria, e Francesco Puglisi al contrabbasso. L’atmosfera è magica, davvero suggestiva e raccolta, e scivola piacevolmente sulle note di “Kiss the bride”, “Midnight Pasta” e “ I’m not afraid”, passando per “Brother where are you” di Oscar Brown Junior.
  • Giovedì 26 luglio (ore 21.00, posto unico 21euro) ad Avellino arriva Sarah Jane Morris accompagnata da Tony Remy alla chitarra, Michael Rosen ai sassofoni, ed Enrico Melozzi al cello. Il progetto, che contiene una versione della colonna sonora di “C’era una volta in America” di Ennio Morricone, “Love is pain”, o della struggente “Alleria” di Pino Daniele, mescola sapientemente sonorità classiche con sonorità moderne e jazz, rilette dalla splendida vocalità violoncellistica della Morris.
  • Mercoledì 1 agosto (ore 21.00, posto unico 23euro) arriva al Gesualdo la regina indiscussa del jazz internazionale, la diva dell’Olympia di Parigi, Anne Ducros. Direttamente da “Piazza jazz”, festival jazz tra i più belli d’Europa , Giovanni Mazzarino Trio con Max Ionata presentano “ My favourite songs”, le più belle melodie della storia del jazz, completamente rivisitate, pronte a trascinare il pubblico di Avellino. Anne Ducros, premio Billie Holiday, calcherà le tavole del nostro palcoscenico, appassionando ed emozionando il pubblico e facendo da madrina alla giovane e talentuosa Federica Foscari.
  • Lunedì 13 agosto (ore 21.00, posto unico 21euro) è la volta di due grandi artisti, Fabrizio Bosso alla tromba e flicorno e Javier Girotto ai sassofoni, che proporranno il loro recentissimo lavoro ”Vamos”. Con loro in concerto i Latin Mood, tra ritmi ed atmosfere latine, al piano l’eclettico Natalio Mangalavite, Luca Bulgarelli al basso elettrico, il bravissimo Lorenzo Tucci alla batteria, e Bruno Marcozzi alle percussioni.
  • Giovedì 23 agosto (ore 21.00, posto unico 26euro) esplosione di fuochi artificiali musicali al Parco del Teatro con Nicky Nicolai e Stefano Di Battista quartet e la Salerno Jazz Orchestra. La splendida e seducente voce di Nicolai si muoverà con eleganza trascinando il pubblico in atmosfere retrò e cinematografiche degli anni ‘60, accompagnata dal sax italiano più ricercato ed amato, sorretti entrambi da un’orchestra di fiati di 18 elementi di assoluto valore artistico.
  • Sabato 1 settembre (ore 21, Costo: 33Euro Platea; 23 Euro Galleria)  Goran Bregovic e la sua Wedding and Funeral Band saranno ad Avellino con una festa concerto fatta di suoni e colori. L’evento si terra al chiuso nel teatro.
  • Domenica 2 settembre (ore 21.00, posto unico 21euro) con il loro inconfondibile gypsy jazz fanno ingresso nel suggestivo parco del Gesualdo i Manomanouche. Swing, folklore tzigano e melodia italiana, tutto si fonde e viene letto in chiave completamente acustica. Tutti i componenti fanno parte, alcuni da più di 20 anni, del gruppo storico di Paolo Conte. Sarà un bellissimo omaggio alla musica manouche del grande chitarrista Django Reinhardt, non solo ma anche un coinvolgente percorso attraverso le splendide melodie a cavallo tra gli anni ’30 e ’50, dal Quartetto Cetra, a Natalino Otto sino al Trio Lescano. Il tutto, ovviamente, nella suadente armonia del gypsy-jazz.
  • Sabato 22 settembre (alle ore 20.00, ingresso gratuito) il gran finale con la Us Naval Forces Europe Band. Si tratta di un ensemble di 70 musicisti professionisti esperti, nonché militari di carriera che orgogliosamente rappresentano la Marina degli Usa ed il corpo dei marines, come anche i partner alleati, con i musicisti militari del regno unito di Grecia e Italia. In programma un repertorio che spazierà dall’opera lirica, alla musica classica, alla musica leggera, con i suoi talentuosi cantanti americani e, ovviamente, tanto jazz.

Il Teatro “Gesualdo” donerà ai terremotati dell’Emilia un euro per ogni biglietto venduto della rassegna “Musica al Parco”, un aiuto concreto per sostenere la rinascita di alcuni dei luoghi simbolo della storia medioevale e rinascimentale del nostro Paese.

Spot

Spot

Spot