fbpx
Suggestioni all'Imbrunire 2016 al Parco del Pausilypon di Napoli
Suggestioni all'Imbrunire 2016 al Parco del Pausilypon di Napoli
Prima Pagina Spettacoli

Concerti a Posillipo. A Napoli “Suggestioni all’imbrunire”al Pausilypon.

Prosegue con successo, nell’incantato panorama di Posillipo, “Suggestioni all’imbrunire”, una rassegna che fino a fine giugno riporta musica e arte teatrale in un luogo ricco di fascino della costiera campana.

Ideata dal Centro studi Gaiola Onlus, guidato da Maurizio Simeone e dall’attore Stefano Scognamiglio, insieme alla Soprintendenza Archeologica e al Comune di Napoli, “Suggestioni all’imbrunire” rappresenta l’occasione per vivere alcune intense serate estive all’insegna dell’arte e della bellezza in tutte le sue sfaccettature.

All’interno del Parco Archeologico di Pausilypon nessuna scenografia invasiva né impianti di amplificazione fanno da supporto agli spettacoli: i protagonisti assoluti sono la voce degli artisti e il sole nel romantico momento del tramonto che lascia poi il posto al chiarore della luna in una cornice naturale dal fascino ben noto.

Per appassionati e non solo, in programma un cartellone composto da numerosi spettacoli, dalle rappresentazioni ai concerti, proposti tutti i sabati e le domeniche fino al 26 giugno con inizio alle ore 18 (costo del biglietto, 15 euro).

Dopo il successo del primo appuntamento che ha visto ospite Eugenio Bennato con “Taranta Power”, si prosegue con i prossimi eventi in programma:

  • Mamma, piccole tragedie minimali” di Annibale Ruccello il 5 giugno;
  • il concerto per arpa e voce del duo “Gatos do mar” l’11;
  • la rappresentazione “De bello civili” di Adriana Follieri e Fiorenzo Madonna il 12;
  • l’ “Omaggio a Cimarosa” di Dario Candela il 18; “Red fish – Primo studio sulla solitudine” di 19;
  • Francischiello, un Amleto re di Napoli” il 25;
  • gran finale, il 26, con “Il canto dei gabbiani”, performance dell’“Orchestra Acustica del Pausylipon” diretta da Francesco Capriello.

Ogni appuntamento viene accompagnato da una degustazione a cura dell’associazione “Ager Campanus” e di Alma Flegrea.

Punto d’incontro è la discesa Coroglio, fuori la Grotta di Seiano, per la quale chi lo desidera può partecipare, tramite prenotazione info 081 240 3235, a una visita guidata gratuita all’interno di tale affascinante tunnel lungo 770 metri, scavato nel I secolo da Lucio Cocceio Aucto. Appena superata la grotta si giunge nell’area della villa del cavaliere romano Vedio Pollione.

Qui è possibile ammirare i resti del Teatro, dell’Odeion e di alcune sale di rappresentanza della villa, le cui strutture marittime sono parte del Parco Sommerso di Gaiola, su cui si affacciano i belvedere a picco sul mare del Pausilypon.

Costo del biglietto, 15 euro, con inizio alle 18.

Spot

Spot

Spot