Week End in Croazia.

Zagabria in Croazia

Croazia: Informazioni turistiche per un un viaggio o un fine settimana nelle principali città croate.

La Croazia è sinonimo di mare e natura, grazie alle sue bellissime costi ed a scenari ancora incontaminati.

Dopo gli anni della guerra civile i turisti hanno ripreso ad affollare spiagge e località balneari e ultimamente, grazie ad un cambio particolarmente favorevole con l’Euro, viene scelta da un numero sempre più consistente di vacanzieri.

Spalato in Croazia

La Croazia, però, è arte e cultura, con le sue città ricche di storia, come Spalato, Zagabria e Dubrovnik.

Da visitare le famose e rigogliose cascate del parco nazionale di Plitelevisoreice, nella Croazia occidentale.

Quasi tutte le città principali conservano segni della loro tradizione medioevale. Purtroppo la guerra ha distrutto numerose testimonianze storiche.

La dominazione romana vive ancora in numerosi edifici, come il Palazzo di Diocleziano, mentre a Pula è collocato l’anfiteatro romano.

Numerosi gli eventi legati alla tradizione austro-ungarica o più propriamente danubiana.

Nel Nord della Croazia, in Dalmazia, è forte l’ influenza di costumi italiani così come l’idioma dello stivale.

L’ entroterra è spesso impervio ma selvaggiamente affascinante, se in alcune zone è ancora consigliato di non addentrarsi per la probabilità di alcune mine antiuomo non ancora disinnescate, ma generalmente questi luoghi sono ampiamente segnalati.

 Guida Turistica Dubrovnik

A Sud della Croazia, la perla è senza dubbio Dubrovnik con la lunga cinta muraria e le spiagge incantevoli.

La Croazia è da visitare da giugno a settembre, nei mesi più freddi l’inverno fa sentire i suoi effetti in maniera marcata con abbondanti precipitazioni nell’entroterra.