fbpx
Arte e Cultura

Da Guttuso a Matta, la Collezione Valenzi in mostra a Napoli

La grande collezione d’arte di Maurizio Valenzi, ex sindaco di Napoli, militante antifascista, dirigente politico, egli stesso artista e intellettuale, è in mostra nella magica cornice del Maschio Angioino di Napoli fino al 31 marzo 2014.

L’esposizione intitolata “Da Guttuso a Matta. La Collezione Valenzi per Napoli” è la testimonianza dell’impegno artistico e culturale di un esponente di spicco del panorama partenopeo e raccoglie circa sessanta opere tra disegni, pitture, ceramiche e sculture, raccontando quasi un secolo di arte e di storia napoletana e del mondo attraverso la sua produzione artistica e quella di numerosi altri importanti artisti del Novecento a lui vicini.

Sono tre i segmenti nei quali la mostra si suddivide: il gruppo dei disegni, il gruppo dei paesaggi e delle nature morte e ancora il gruppo dei ritratti.

In aggiunta è possibile ammirare dieci quadri firmati dallo stesso Maurizio Valenzi e alcune opere di Renato Guttuso, Antonello Leone, Sebastian Matta, Emilio Notte e Paolo Ricci.

Una mostra che nasce dalla volontà di condividere con l’intera città di Napoli non solo parte della produzione pittorica del maestro, ma anche alcune delle tante opere dal lui ricevute in regalo dagli artisti amici nel corso degli anni.

Una figura, quella di Maurizio Valenzi, di animatore della vita culturale partenopea.

Inizialmente pittore in gioventù a Tunisi, poi amico di intellettuali e artisti della Napoli del dopoguerra, poi ancora sindaco della città che si è interessato in modo particolare agli eventi culturali, Valenzi ha mantenuto sempre vivi i suoi rapporti con i personaggi di spicco dell’ambito artistico italiano e internazionale.

Spot

Spot

Spot