fbpx
Rubinetto con depuratore d'acqua casalingo
Rubinetto con depuratore d'acqua casalingo
Fashion & Lifestyle

Depuratore d’acqua casalingo Acqualife: la giusta scelta ecologica.

L’ultimo periodo caratterizzato dall’emergenza coronavirus e da tutte l’insieme di misure volte a contenere il diffondersi della pandemia, ha messo ancora più in luce l’importanza di avere una casa sicura e funzionale, che aiuti a preservare salute e benessere dell’organismo.

Rimanere per tanto tempo chiusi nella propria abitazione ha infatti mancanze o esigenze specifiche da soddisfare, come per esempio il vantaggio di poter usufruire di un’acqua del rubinetto sana e buona invece di dover sempre ricorrere a quella in bottiglia. Anche se ora le code al supermercato tipiche della fase di lockdown sono finite, è il caso di fare tesoro di questo desiderio di autonomia ed effettuare accurate verifiche alla nostra acqua del rubinetto tramite un test acqua gratis. Capire se siano presenti tracce di sostanze indesiderate come arsenico, metalli pesanti e cloro permetterà di e trovare in caso la soluzione migliore per migliorarne la qualità dell’acqua.

Lo strumento più efficace in tal senso è senza dubbio un depuratore acqua casalingo che sfrutti il processo fisico naturale dell’osmosi inversa e permetta quindi di filtrare l’acqua grazie ad una membrana, senza aggiunta di agenti chimici.

Per ottenere un servizio di alto livello è consigliabile rivolgersi ad una delle società leader del settore in Italia come Acqualife, che dispone di professionisti esperti in grado di effettuare consulenze personalizzate e supportare nella scelta del modello più adatto, sia per capacità che per funzioni.

L’installazione, che risulta essere sempre comoda e semplice, non richiede lavori di muratura e varia secondo il tipo di modello. L’impianto depurazione può richiedere un attacco diretto al rubinetto oppure essere posizionato sottolavello o sottozoccolo. Insieme a questo intervento, è anche prevista la sostituzione dei filtri e la sanificazione, per consentire un funzionamento ottimale, durevole e sicuro.

Ritornando invece all’annosa questione dell’acqua in bottiglia, con un depuratore acqua questo acquisto può essere eliminato, permettendo di godere di vari benefici, sia da un punto di vista organizzativo, che economico ed ecologico. Niente più approvvigionamento continuo di acqua, con relativi costi e faticoso trasporto, e drastica riduzione nel consumo e smaltimento di plastica, materiale estremamente dannoso per l’ambiente.

Un comportamento quindi più responsabile improntato all’ecosostenibilità e ad una maggiore consapevolezza degli effetti che certe abitudini possono avere sugli equilibri del nostro pianeta.

Attraverso l’installazione di un depuratore domestico ci si può da un lato occupare della salute del nostro corpo, rendendo sempre disponibile dal rubinetto un’acqua filtrata e leggera, e dall’altro prendersi cura dell’ambiente.

Dopo un periodo di grossi rivolgimenti e difficoltà, è il momento di pianificare una ripartenza a tutto tondo, puntando ad un’ottimizzazione delle spese e ad un miglioramento della qualità della vita fra le mura domestiche insieme ad una rinnovata attenzione nei confronti del pianeta e del suo futuro.

Redazione online

Redazione online

Spot

Spot

Spot

Share via