Archivio Senza categoria

Dico Discount al Gruppo Tuo di Tonino Faranda: è Fatta !

Si è conclusa l’operazione di acquisizione dei 342 discount a marchio Coop, da parte del Gruppo Tuo di Tonino Faranda, l’azienda romana operante nel settore della grande distribuzione..

Dopo poco più di un mese di trattativa, l’accordo tra le 7 cooperative che gestivano il marchio Dico (Coop Adriatica, Coop Lombardia, Coop Estense, Coop Liguria, Coop Consumatori Nord Est, Nova Coop e Unicoop Tirreno) ed il gruppo Tuo è giunto in porto ed ha sancito lo “scambio” tra i due soggetti operanti.

Alla Coop sono andati i 54 punti vendita a marchio Despar e InGrande presenti principalmente a Roma e nel Lazio, consolidando, così la presenza del marchio Coop nella Capitale.

La presidenza della Distribuzione Roma è stata assegnata dalla Coop, ad Adriano Turini, già presidente di Coop Adriatica

Con l’acquisizione degli oltre 300 discount, il Gruppo Tuo di Antonino Faranda diventa un vero e proprio colosso nazionale della vendita di generi “low cost”. In tal modo, il gruppo Tuo consolida anche la vocazione ai formati distributivi più coerenti con il proprio core business.

Con acquisizione dei Dico, che andranno ad affiancarsi agli oltre cento punti vendita discount Tuodì, già detenuti dal gruppo, Tuo Spa raggiunge la considerevole presenza di 430 punti vendita su tutto il territorio nazionale.

L’operazione tra i due gruppi, Tuo e Coop, è stata suggerita, oltre che da logiche di mercato e per rispondere alla vocazione specifica dei due gruppi, anche dalla necessità da parte di Coop, di arrestare la forte perdita che i discount in tutta Italia, stavano registrando da circa un biennio, nonostante l’andamento positivo del segmento discount, unico del settore commercio che durante la crisi ha fatto registrare dinamiche in controtendenza.

Il “salvataggio” per così dire, da parte del Gruppo Tuo, dei Dico Coop, consentirà anche la salvaguardia dei livelli occupazionali nei 342 discount, messi a rischio dalla forti perdite fatte registrare nell’ultimo biennio.


Spot

Spot

Spot