Cosa vedere a Cesena

di

Il comune di Cesena, si sviluppa intorno al colle Garampo, ultima estensione dell’Appennino che si incunea sin dentro la città.

Cesena è attualmente uno dei maggiori centri della provincia di Forlì - Cesena.

Di origini etrusche, fu intorno al 1330 che Cesena inizio ad assumere le forme attuali ed in questo municipio furono i Malatesta ad imprimere il segno maggiore del loro passaggio.

Note le sue mura la cui parte culminante è detta Scorpione per la forma simile alla coda dell’aracnide.

Tra i luoghi da visitare, l’Abbazia del Monte, visibile da ogni punto della città, ed i siti che testimoniano il passaggio dei Malatesta, come la Biblioteca e la Rocca Malatestiana.

In piazza Guidazzi si trova il "Teatro Alessandro Bonci" di Cesena inaugurato nel 1846.

Il centro storico della città è particolarmente vivo e merita una visita soprattutto durante la festa del patrono, San Giovanni, in programma il 24 giugno di ogni anno.