fbpx
Corsi di Danza ad Avellino
Esmeralda Corsi di Danza ad Avellino
Fitness & Lifestyle

Scuola di danza “Esmeralda”Avellino parte il nuovo anno accademico al Country Sport.

La scuola di danza Esmeralda di Avellino è pronta a partire con il nuovo anno accademico ed i corsi di danza classica, contemporanea, hip-hop e dancehall.

L’arte della danza ad Avellino, in un ambiente altamente professionale, da dieci anni è legato alla figura di Guendalina Manzi, direttrice artistica della scuola tersicorea “Esmeralda” al Country Sport.

Quando si parla di danza è necessario farlo nella maniera più consona alla sua essenza di Arte, ovvero con somma delicatezza e vibrante passione.

E queste sono le componenti che hanno caratterizzato la nostra chiacchierata con Guendalina Manzi, alla direzione artistica dell’istituzione tersicorea che porta il nome evocativo di “Esmeralda”, il balletto ispirato al romanzo “Notre-Dame de Paris” di Victor Hugo.

Guendalina Manzi
Guendalina Manzi

Una formazione di grande spessore professionale quella della direttrice irpina, che ha iniziato presso la scuola di Rina Esposito Rizzone, allieva tra gli altri di Zarko Prebil, entrata giovanissima nel Centro Studi Danze Classiche di Valeria Lombardi, con la cui compagnia professionale ha affrontato tournée in giro per l’Italia vincendo rassegne prestigiose. Poi una scuola tutta sua dieci anni fa: 

<<Il mio intento è quello di formare giovani talenti dell’arte della danza, e nel corso del tempo siamo riusciti a confrontarci con maestri esterni di fama internazionale tra cui Fabrizio Esposito, Erminia Sticchi, Josè Perez e Bill Goodson. Insomma, dopo tanti anni di insegnamento in altre scuole, una realtà tutta mia nella quale riversare il bagaglio prezioso che ho avuto la fortuna di accumulare>>. 

Quali sono i corsi che tenete presso la vostra scuola? 

<<Le discipline sono quattro: danza classica, danza contemporanea, hip-hop e dancehall. E posso contare sul supporto di maestri di grande valore. Ad affiancarmi nella classica c’è la bravissima Rosaria Carifano, per l’hip-hop il talentuoso Michele Leone e per contemporanea e dancehall la sorprendente Valeria Lanzara. Maestri diplomati con curriculum di tutto rispetto>>. 

A chi si rivolgono i vostri corsi? 

<<Dico sempre che la danza è aperta a tutti e fa bene a tutti. Ovviamente per la classica e la contemporanea sono necessarie delle basi se non si inizia da piccoli, ma per discipline come hip-hop e dancehall davvero non ci sono limiti particolari. Basta lasciarsi trascinare dai propri maestri, dalla musica e il resto viene da sé>>. 

La scuola “Esmeralda” accompagna i suoi allievi lungo tutto l’incantevole viaggio della danza, dai primi passi di un piccolo allievo di pochi anni fino al diploma e all’emozionante passo d’addio, attraverso corsi di aggiornamento, stage ed esperienze professionali di respiro internazionale.

Ad ospitare “Esmeralda” fin dalla sua nascita è il Country Sport di Avellino, struttura d’avanguardia del territorio irpino. 

<<Un vero e proprio riferimento per le attività sportive e di intrattenimento della città e non solo. Presso il Country Sport abbiamo una nostra sala privata, che non condividiamo con altre attività, a garanzia della nostra autonomia in termini di spazi e di azione. Ma possiamo contare su tutte le misure igieniche e di sicurezza messe in campo dalla struttura, che di per sé è molto articolata e talmente strutturata da garantire ogni confort>>. 

A partire dal 9 settembre la scuola di danza “Esmeralda” riapre le sue porte al pubblico e ai suoi allievi dopo i mesi di stop legati alla chiusura generalizzata legata all’emergenza Covid.

A proposito di misure di sicurezza, come avete affrontato le necessità richieste dalla contingente situazione? 

<<Ci siamo impegnati anche oltre le nostre forze e abbiamo fatto del nostro meglio affinché la ripresa avvenga nella maniera più sicura e rilassata per tutti. Per il bene delle famiglie che portano qui i propri figli ma anche di noi stessi che ci lavoriamo quotidianamente. Per accedere alla sala si passa attraverso l’ingresso del Country Sport, quindi c’è già alla base un controllo preventivo di ingresso alla struttura con misurazione della temperatura. A ogni inizio e ogni fine lezione si è predisposta la sanificazione degli ambienti, oltre all’utilizzo di igienizzanti per la pulizia delle mani. L’accesso avviene esclusivamente indossando la mascherina, che resta obbligatoria per il corpo insegnante durante l’intera lezione. Le posizioni in sala sono definite attraverso rettangoli colorati che consentono una distanza di otto metri quadrati intorno al singolo alunno. A ognuno sarà fornito un sacchetto per riporre i propri oggetti personali e si potrà accedere in sala solo dopo aver cambiato le scarpe e utilizzato il paio appositamente adatto all’ambiente interno>>. 

Insomma, le attenzioni sono giustamente molteplici. 

<<E’ vero che c’è un’emergenza mondiale, ma noi come scuola abbiamo cercato di prevedere tutto. Un po’ di paura resta, ma è anche necessario poter riprendere la normalità seppur in sicurezza, soprattutto per il bene dei più piccoli>>. 

Cosa si sente di dire ai suoi alunni e alle loro famiglie? 

<<E’ necessario imparare a convivere con questa situazione e l’unico modo è quello di adottare azioni di rispetto reciproco. Mi appello appunto a quest’ultimo aspetto, alla serietà dei comportamenti, alla puntualità nella frequenza delle lezioni, a riporre fiducia negli insegnanti e in me in quanto direttrice artistica e responsabile, poiché il nostro obiettivo è ricominciare a godere della bellezza della danza con la serenità che merita>>. 

Ritornando ai corsi: danza classica, contemporanea, hip-hop e dancehall, ecco le vostre specialità che dal 9 settembre ripartiranno per la gioia di chi ha dovuto interrompere in maniera brusca a causa del Covid. 

<<Non vediamo l’ora di ricominciare con i nostri corsi. Ci sono mancati così tanto. Danza classica a partire da bimbi anche molto piccoli (dai 3 anni attraverso corsi di pre-danza), danza contemporanea che ne è collegata, e poi due discipline che non prevedono invece percorsi canonici precedenti. Sia nel caso dell’hip-hop, sia nel caso della dancehall, infatti, l’unica prerogativa è l’amore per il ballo e per la musica. Si tratta di due specialità che nascono in strada e che non hanno età né genere. Per la realizzazione di ognuno dei nostri corsi devo ringraziare il mio corpo insegnante: siamo una famiglia unita dall’amore per la danza. Lavoriamo insieme da sempre nel massimo rispetto reciproco, e la stima che ripongo nelle loro capacità professionali è altissima>>. 

Quali sono gli obiettivi di quest’anno? 

<<Più che obiettivi, si tratta di speranze. Ovvero che la situazione ci consenta di fare tutto ciò che abbiamo potuto fare durante gli anni precedenti. Siamo sempre stati in prima linea nell’organizzazione di eventi (basti pensare al successo del Meeting della Danza Campania dello scorso anno), come pure partecipato a concorsi, ospitato importanti stage, preparato per audizioni, passi a due, passi d’addio con grandi soddisfazioni. Insomma, continuare a poter dare risalto alle nostre belle professionalità, garantendo loro un percorso pieno di soddisfazioni>>. 

Fino al 30 settembre 2020 l’iscrizione presso la scuola di danza “Esmeralda” è gratuita e dall’inizio del nuovo anno accademico, mercoledì 9 settembre, c’è la possibilità di due lezioni di prova gratuite per tutti i nuovi iscritti. 

<<Siamo prontissimi e motivati. Oltre alla professionalità che abbiamo sempre dimostrato, mai come quest’anno ci teniamo a offrire ancora di più. Daremo tutto e anche qualcosa in più per affrontare al meglio anche questa situazione. Vogliamo riprendere con entusiasmo, grinta e positività. La danza è tutta la nostra vita>>. 

Informazione Pubblicitaria

Esmeralda Danza

Per informazioni ed iscrizioni ai corsi 2020/2021:

  • Direttrice Artistica Guendalina Manzi – Telefono +39 349 392 7483
    Indirizzo: Contrada Valle Santa Caterina, 83100 Picarelli Avellino presso Country Sport.

Spot

Spot

Spot

Share via