Archivio Senza categoria

Moda Estate 2012: Dalle spiagge a Miss Italia, scompare il classico bikini.

Dalle spiagge a Miss Italia,  scompare il classico bikini. La futura reginetta vestirà un modello intero tipo diva degli anni ’50. L’Estate 2012 ha sentenziato: in fatto di moda mare il bikini coordinato è out. O almeno così sembra essere stata la tendenza di questa calda estate, che ha visto le passerelle di mezzo mondo mostrare costumi scoordinati. Molti costumi si spaiano per necessità: un modo molto utile per risparmiare recuperando.

Si pensi infatti a quanti pezzi possano essere riadattati creando accostamenti sempre nuovi evitando così ulteriori acquisti. Molti altri nascono già scoordinati: per creare un look apparentemente trasandato ma che intanto fa styling anche in riva al mare. Dalle proposte chic di Miss Bikini ed Emamò, anche i personaggi dello spettacolo dettano questa tendenza.

Ma la notizia dell’ultim’ora è che anche a Miss Italia 2012 scomparirà il classico bikini: le ragazze mon indosseranno più il due pezzi, ma un modello intero molto simile a quello indossato dalle dive negli anni ’50.

E’ frequente constatare che le celebrità, italiane e d’oltreoceano, si lascino immortalare al mare con il pezzo di sotto diverso da quello di sopra, contro la maniacalità del coordinato a tutti i costi. Michelle Hunziker è regina negli abbinamenti. Insieme al mare con il compagno Tomaso Trussardi, erede della famosa maison di moda italiana, accosta perfettamente triangoli fantasia e slip full color.

Anche Melissa Satta, durante le sue vacanze con il fidanzato Boateng tra Formentera, Ibiza e Miami, è apparsa in alcuni scatti con fascia noir abbinata a un sotto fantasia. Spostandoci all’estero, troviamo ancora l’attrice statunitense Jessica Alba o l’ “angelo” di Victoria’s Secret, Candice Swanepoel, che sono state avvistate al mare con slip e reggiseno spaiati. E, data la tendenza cromatica di quest’anno, meglio se fluo.

Per interpretare correttamente il trend è necessario che ci sia comunque un fil rouge fra le due parti, ad esempio di tessuto, colore, fantasia o ornamento. E’ importante evitare che i due pezzi contrastino, mixandoli in modo sapiente e con buon gusto tra le diverse nuance e stampe.

Una moda che da qualche tempo sta facendo capolino anche nel mondo della lingerie. Proprio Victoria’s Secret l’inverno scorso ha sfoderato studiatissimi pezzi di intimo scoordinati, per la gioia delle creative, che amano personalizzare, o di coloro che preferiscono la comodità.


Spot

Spot

Spot