Campionato di Calcio di Serie A 2012-13
Archivio Senza categoria

Europei di calcio 2012: Seguiamo l’Italia !

Seguire la nazionale italiana nel tour polacco del girone di qualificazione potrebbe essere un utile pretesto per organizzare una vacanza in Polonia ed Ucraina , nella speranza che il cammino degli azzurri possa continuare anche dopo la fase eliminatoria.

A Danzica: l’Italia contro la Spagna

L’esordio degli azzurri avverrà a Danzica. Dopo Varsavia è la città più conosciuta della Polonia, situata sul Mar Baltico, luogo di storici appuntamenti dell’era recente.

Da Danzica è partito il movimento di opposizione che decretò la fine del regime comunista.

Ancora oggi rimane una città di grande vocazione commerciale ed industriale, ma non risparmia attrazioni turistiche degne di nota, tutte concentrate nel centro città, tra la “Strada Lunga” e il “Mercato Lungo”, interamente visitabile senza l’assillo delle auto.

Tutti gli edifici risalgono al 17simo secolo, mentre la Basilica di Santa Maria, costuita in mattoni è del 15 secolo. Molte le testimonianze dell’architettura industriale, dal Forno di Mattoni alla grù del porto, la più grande dell’Europa medioevale. I trasporti interni sono garantiti da numerosi bus e tram e da un treno veloce cittadino.

Voli Low Cost per seguire l’Italia agli Europei di Calcio

L’aeroporto di Danzica dista 14 chilometri ed è intitolato al leader del movimento sindacale, nobel per la pace, Lec Walesa.

Ryanair, la compagnia aerea ultra low cost in Europa, quest’estate volerà in Polonia per gli europei di calcio 2012 con prezzi a partire da €15.99.

Ryanair offrirà 2 comodi collegamenti da Bologna per Breslavia (Wroclaw) e Poznan:

  • Bologna – Breslavia (Wroclaw): Giovedí 19.15 e Domenica 16.30
  • Breslavia (Wroclaw) – Bologna: Giovedí 21.25 e Domenica 18.40
  • Bologna – Poznan: Mercoledí 6.40 e Domenica 6.40
  • Poznan – Bologna: Mercoledí 9.05 e Domenica 9.05

Lo Stadio di Danzica

Lo stadio Arena, situato in posizione strategica tra l’aeroporto, lo scalo portuale e la città vecchia è di mirabile fattura e interamente rivestito di piastre che ricordano l’ambra estratta sulle coste del Baltico.

A Poznan: Italia contro Croazia e Irlanda

La seconda e terza gara della nazionale italiana si svolgeranno a Poznan (Posnania italianizzato). Alle 18 del 14 giugno 2012 gli azzurri di Prandelli se la vedranno con la Croazia.

L’ultima gara del girone contro l’Irlanda è programmata per le ore 20,45 del 18 giugno, sempre a Poznan.

Poznan è un grosso centro commerciale, luogo obbligato di passaggio tra Berlino e Varsavia, ha rappresentato nel corso dei secoli luogo di importanti avvenimenti storici.

Ha una grande tradizione culturale per l’intera Polonia, essendo uno dei punti d’eccellenza della formazione universitaria. Come ogni grande centro polacco, offre al visitatore un centro storico molto bello, che merita una visita.

La città vecchia è ricca di costruzioni rinascimentali, tra cui il palazzo del Municipio, sito nella grande piazza del mercato. La cattedrale di Poznan è la più antica di tutta la Polonia. Rispettando la grande tradizione commerciale, punto di attrazione è la fiera di Poznan. Terzo polo fieristico in Europa, conta circa mezzo milione di visitatori e circa 60 eventi l’anno al quale prendono parte più di 10 mila espositori.

Aeroporto di Poznan

Poznan è raggiungibile in aereo. L’aeroporto dista soli 7 chilometri dal centro, ma è nei pressi allo Stadio Municipale che ospiterà le gare degli europei. Comodo anche il treno. La stazione, che si trova al centro, collega con corse dirette le principali città polacche e del centro Europa. Soddisfacenti le linee interne di tram e bus.


Spot

Spot

Spot