Home » Arte e Cultura » Festa e Notte dei Musei in Campania: ecco il programma 2017.
Arte e Cultura

Festa e Notte dei Musei in Campania: ecco il programma 2017.

Nessuna cultura può vivere se cerca di essere esclusiva. (Mahatma Gandhi)
Nessuna cultura può vivere se cerca di essere esclusiva. (Mahatma Gandhi)
Torna in Campania "La notte dei Musei" l’importante manifestazione nazionale voluta dal Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo. Tanti gli eventi culturali da non perdere organizzati nelle province di Napoli, Avellino, Benevento, Caserta e Salerno.

Sabato 20 maggio, dopo il tramonto, apertura straordinaria di musei pubblici e privati in tutta la Campania: torna anche per il 2017 la “Notte dei Musei” con tanti eventi tra concerti e spettacoli in diverse città.



L’iniziativa, promossa dal Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo nell’ambito della Festa dei Musei, avrà come tema trainante “Musei in Contes[x]t: raccontare l’indicibile nei musei”.

A partire dalle ore 20, e con orari diversi a seconda dei singoli programmi proposti dai diversi luoghi, i principali musei civili e statali aprono al pubblico offrendo la visione straordinaria delle loro bellezze e numerosi eventi collaterali per l’occasione.

E in molti casi non c’è solo da visitare, ma anche da vedere e ascoltare.

La maggior parte dei luoghi culturali del territorio, infatti, organizza anche concerti e spettacoli per intrattenere il pubblico con l’arte a 360°.

Anche la cultura, dunque, segue la scia del “by night”, offrendo l’occasione di visite anche in un orario utile a chi finisce di lavorare tardi oppure preferisca trascorrere un sabato sera in maniera differente rispetto al solito.

In Campania è il caso, ad esempio, degli Scavi di Ercolano, del Museo del Palazzo Stigliano Zevallos di Napoli (dove potrà essere ammirata l’opera I Musici di Caravaggio), del Complesso museale Santa Maria delle Anime del Purgatorio ad Arco di Napoli, del Museo di San Martino, sempre a Napoli, o della Reggia di Caserta, che hanno aderito al progetto del Ministero.





In alcuni musei  sarà concesso l’ingresso a 1 euro, solo per la serata in programma e in occasione di queste manifestazioni.

Girando per le cinque province campane non mancano tante altre occasioni per unire fascino, cultura e scoperta.

In provincia di Avellino, il Museo di Bisaccia ha aderito alla Festa dei Musei 2017 con visite guidate per i bambini e le loro famiglie, ma anche il Carcere Borbonico di Avellino e l’Antiquarium di Ariano Irpino.

A Benevento, invece, resta aperto il Museo Archeologico Nazionale del Sannio Caudino di Montesarchio tra visite guidate ed eventi.



A Caserta eventi, tra gli altri, a Teano, Maddaloni, Santa Maria Capua Vetere.

Veramente molto ampi i cartelloni proposti in provincia di Salerno, tutti da leggere e selezionare in base alle proprie preferenze, di cui si ricordano in particolare quelli che si svolgono nei magnifici scenari di Eboli, Capaccio, Sarno e diversi altri proprio in centro città.



Spot

Spot

Spot

Spot

buzzoole code