La Cucina e la Gastronomia Casertana.

Mela Annruca

Alla scoperta delle pietanze e dei prodotti tipici della provincia di Caserta.

di

La gastronomia casertana offre diverse specialità tipiche della "cucina contadina", ricca di sapori naturali.

I primi piatti sono, in genere, a base di pasta fatta in casa (gnocchi, tagliolini) e di legumi. Mentre i secondi piatti vengono preparati con carni di produzioni locali e cucinati in svariati modi.

I vini I.G.T. che si producono in zona sono il Roccamonfina, Terre del Volturno e il Galluccio che è un D.O.C com anche l'Asprinio di Aversa, il "grande, piccolo vino" di Mario Soldati. “E come era difficile trovargli fratelli, cugini, parenti anche lontani...Non c'è bianco al mondo così assolutamente secco come l'Asprinio: nessuno..che non si può immaginare se non lo si gusta...”

Nel casertano spiccano coltivazioni agricole dove primeggiano melo, ciliegio, pesco.

La mela annurca rappresenta la melicoltura campana.

Definita la “regina delle mele”, soprattutto per la spiccata qualità organolettica dei suoi frutti, l'Annurca ha da sempre caratterizzato la melicoltura campana. Questa mela, di piccole dimensioni, presenta proprietà di grande pregio con la sua polpa soda, croccante e al tempo stesso succosa e aromatica, tutte caratteristiche, queste, che permettono di conferirle un’immagine commerciale molto precisa.

Di particolare interesse la coltura del ciliegio, soprattutto la varietà "Nera" di forma a cuore leggermente allungata. E’ destinata sia al mercato del fresco, per le sue elevate caratteristiche organolettiche, sia all’industria.

I comuni, nei quali più intensamente è presente la frutticoltura, sono Castel di Sasso, Dragoni, Formicola, e in parte, Pontelatone. In questi ultimi due comuni è presente anche il castagno.

L’orticoltura è concentrata nei territori di Alvignano e Dragoni: i principali prodotti orticoli sono peperoni, melanzane e pomodori.

Inoltre, sono presenti, sempre con piante sparse, piante di olivo dalle quali si ricava un buon olio ottenuto con coltivazioni locali, tra le quali, famosa è la Caiatina.

Mozzarella di Bufala

Un discorso a parte merita infine la mozzarella di Bufala DOP che viene prodotta nel casertano e che ogni anno viene celebrata nell'evento "Mozzarella - La terra del Bianco".

 

La Cucina della regione Campania.