Cucina e Gastronomia Prima Pagina

Greco di Tufo Sertura DOCG, il vino dell’estate

“Dalla terra fino alla bottiglia è la passione, l’amore per il proprio lavoro a orientare l’operato dell'azienda vinicola Sertura”.

Minerale, fresco, persistente, versatile: il Greco di Tufo DOCG della cantina irpina Sertura spopola in estate.

Il Greco di Tufo Sertura DOCG nasce da uno dei vitigni bianchi più illustri del Sud Italia, con una storia lunghissima che ne esalta da sempre le caratteristiche distintive e le peculiarità.

Un vitigno le cui prime testimonianze scritte risalgono già al I secolo a.C., quando si dice venne innestato di provenienza dalla regione greca della Tessaglia e di cui ulteriori riferimenti alla sua storia sono rinvenibili in un affresco presente nell’antica città di Pompei come pure nelle parole di Plinio il Vecchio.

Forte e longevo, il Greco è un vitigno autoctono del territorio irpino, da cui si ricava il pregiato vino Greco di Tufo DOCG, fregiato di questa denominazione nel 2003. Questo nettare d’uva rappresenta una delle espressioni più vere e genuine del territorio irpino e ne esporta il buon nome in tutto il mondo con ampi riconoscimenti.

Tra le cantine d’Irpinia più apprezzate nella produzione del Greco di Tufo c’è l’azienda vitivinicola Sertura di Giancarlo Barbieri che, coerente con la filosofia che è alla base della sua fondazione, lavora quotidianamente per esprimere nel modo migliore il carattere e i sapori del suo territorio d’origine.

Valorizzando le immense risorse e le grandi potenzialità derivanti da una lunga tradizione nel settore vinicolo, Sertura vanta nella sua produzione un eccellente Greco di Tufo DOCG, ottenuto da uve 100% Greco del vitigno di Santa Paolina.

Come nasce il Greco di Tufo Sertura DOCG

L’approccio tecnico prevede un’accurata selezione di uve autoctone e vinificazione in purezza per garantire l’esaltazione dei sapori di un prodotto che ha fatto dell’Irpinia una delle aree protagoniste nel panorama enologico mondiale.

Il Greco di Tufo Sertura DOCG è un vino dal colore giallo paglierino tendente al dorato. Al naso evidenzia ampi sentori di pesca bianca, note floreali ed erbe di campo, mentre in bocca si mostra equilibrato e persistente, con note che ricordano frutta a polpa gialla, anche tropicale, e una delicata chiusura di mandorla.

Questo vino si sta facendo strada tra i gusti delle persone, soprattutto nel periodo estivo, grazie alla versatilità con la quale può essere abbinato a diverse tipologie di cibo e alla voglia di freschezza che caratterizza la stagione.

Il Greco di Tufo Sertura DOCG si presenta, infatti, come un vino ideale a partire da un ricco aperitivo, su primi a base di pasta e con risotti leggeri e delicati, magari al sapore di mare, accompagnato a carni bianche come pure a piatti più o meno ricchi a base di pesce. Eccellente sulla pizza.

Un vino certamente caratterizzato dalle spiccate note minerali, ottenute dalla conformazione naturale del suo territorio di provenienza, e per questo, tra interessanti abbinamenti di gusto e piacevoli combinazioni di sapore, piacevole e sfizioso al palato.

Puoi trovare il Greco di Tufo Sertura DOCG  nei migliori ristoranti e wine-bar della tua città e per accompagnare nella maniera più elegante una cena estiva e casalinga con amici puoi acquistarlo nelle più fornite enoteche.

Per informazioni: Vini Sertura telefono 0825.1910307 – 388.8992450. Sito web www.sertura.it


Spot

Spot

Spot