Home » Viaggi e Turismo » Idee Vacanze ? Pensa ad un viaggio a Tulum in Messico
tulum
tulum

Idee Vacanze ? Pensa ad un viaggio a Tulum in Messico

Sono molti gli italiani che per le proprie vacanze estive hanno scelto come meta il Messico e le sue meravigliose attrazioni.

Tulum non può mancare nelle tappe del loro viaggio: questa località paradisiaca, situata nella penisola dello Yucatan, concilia le sue bellezze naturali con degli straordinari itinerari archeologici fra i simboli della cultura Maya.

Una destinazione che incontra i gusti di tutti: a Tulum non si trovano solo bianchissime spiagge in cui rilassarsi e ammirare l’oceano, ma si viene avvolti da uno stile di vita semplice e unico; fra escursioni in rocce scavate dall’acqua, snorkeling sulla barriera corallina e passeggiate a cavallo nella giungla, questa incantevole meta saprà realizzare i desideri di ogni viaggiatore.



Il lusso raffinato, un’ispirata cucina fusion e un’affascinante cultura: questa è Tulum, una delle mete più trendy della Riviera Maya che attrae il jet set internazionale per 12 mesi all’anno.

Una terra da visitare, impreziosita dai secolari siti Maya, con un patrimonio spirituale unico.

 In questa località si uniscono storia, cultura e una delle migliori spiagge di tutto il Messico. L’unico sito archeologico che si trova sulla riva del mare è anche la località che più merita di essere fotografata in tutta la regione e, forse, in tutto il Messico. Tulum fu una fortezza maya che visse il suo momento di maggior splendore alla fine del periodo classico (attorno al 1000 d.C.).




La più significativa delle sue strutture, detta “El Castillo”, si trova sul bordo di una scogliera dalla quale si possono ammirare le acque turchesi del mare. Senza dubbio, si tratta del luogo più fotografato di tutta la zona.

Nella parte sud del sito archeologico è situata una delle spiagge più tranquille di tutta la riviera: qui non troverete hotel da 500 stanze né grandi strutture; al contrario, potrete affittare bungalow semplici o di lusso in base ai vostri desideri e al vostro budget. Alcuni sono dotati di un generatore elettrico che si spegne automaticamente attorno alla mezzanotte: un grande stimolo per chi cerca la tranquillità e il silenzio.

Questo pueblo è anche perfetto per visitare la parte meridionale della Riviera Maya. Molto vicino troviamo inoltre il sito archeologico di Cobá.

Tulum è a circa 70 chilometri a sud di Playa del Carmen, facilmente raggiungibile in automobile o con una delle linee di autobus che collegano Playa e Tulum con più corse al giorno.

Per alcuni aspetti, questa estremità meridionale della Riviera Maya conserva ancora oggi molte delle caratteristiche che la contraddistinguevano anche pochi decenni fa, quando Tulum è emersa come una delle prime località hippie-chic del Messico.

Persino ora il più vivace tratto di costa che ospita hotel trendy e bar molto frequentati non è più esteso di un paio di miglia e non è stato deturpato da edifici moderni o da grandi catene di hotel.



 DOVE MANGIARE E BERE  A TULUM IN MESSICO ?

Naturalmente trascorrere una vacanza a Tulum significa sperimentare la tradizionale cucina messicana ma, in questo paradiso caraibico, è anche possibile gustare una versione contemporanea dei sapori dello Yucatan.

Gli assoluti protagonisti della cucina messicana sono i peperoncini chili (di solito serviti a parte se preferite limitare il sapore piccante), le mole (salsine aromatizzate, spesso insaporite con del cioccolato) e marinate piccanti al succo di lime ed erbe fresche.

Grazie ad influenze Italiane, Asiatiche e Mediorientali, assaggerete piatti a base di pesce fresco e verdure esotiche, come la jicama (una radice dolce) e la chaya (una pianta di spinaci).

I tavoli all’Hartwood sono i più richiesti della città: in questo suggestivo locale tutto viene cucinato grazie all’energia solare e ogni portata è preparata esclusivamente con l’uso delle mani, senza l’uso di alcun utensile alimentato ad elettricità. L’Hartwood sostiene la comunità locale utilizzando prodotti a chilometro zero, dal pesce, ai frutti di mare, dalla carne ai frutti esotici.

Immerso in un giardino lussureggiante, El Tabano è uno dei ristoranti preferiti tra i visitatori poiché serve infusi fatti in casa e ogni piatto è caratterizzato dal tocco esperto degli chef locali. El Tabano è una vera esperienza per tutti i sensi: calore familiare, sapori squisiti, cibo fresco e preparato in modo creativo proprio davanti agli occhi degli ospiti. E per gli aspiranti chef, c’è anche la possibilità di cucinare la cena per gli altri commensali.

DOVE DORMIRE A TULUM  ?

Il punto forte di Tulum sono le esperienze uniche e di rara bellezza che questa località esclusiva è in grado di offrire. Papaya Playa ha iniziato dal nulla ma ora fa parte della comunità dei Design Hotels, e le sue 80 cabanas e casitas sono ormai un classico fra le palme di questa cartolina della costa caraibica. La lista dei DJ e degli eventi culturali sono due delle ragioni per cui gli hipsters gravitano attorno a questo luogo, godendosi il ritmo di musica a bordo del Mar dei Caraibi.

Il Coqui Coqui Tulum Residence & Spa è un luogo paradisiaco, accarezzato dal profumo di noci di cocco, circondato dai forti sentori di legni tropicali e immerso nell’aroma di orchidee e vaniglia. Circondato dalla giungla e il mare dei Caraibi, Coqui Coqui Tulum, nato nel 2003, riflette lo stile moderno ma rustico, l’essenza di Coqui Coqui. Con un design fortemente influenzato dall’architettura locale, nonché dalle vicine rovine di Tulum, questo hotel sulla spiaggia offre agli ospiti un’indimenticabile esperienza.

Las Ranitas Eco Boutique Hotel accoglie i propri ospiti in 24 camere, decorate con stoffe tessute a mano, vivaci piastrelle di Oaxaca e amache. Situato in una delle più belle spiagge di Tulum, in questo eco boutique hotel è possibile sorseggiare un Margarita nel ristorante all’aperto, affacciato direttamente sul mare o, per un’esperienza più culturale, gli ospiti possono visitare le vicinissime rovine Maya, a soli sei chilometri di distanza.

COSA FARE E VEDERE A TULUM ?

La penisola dello Yucatan è stata il centro della civiltà Maya, e questa regione è incredibilmente piena di rovine maestose: Tulum, Cobà e Chichen Itzà sono solo alcuni dei luoghi simbolo dell’antica cultura Maya. Il Tempio del Vento è sicuramente uno dei punti migliori per ammirare un panorama mozzafiato. Tutti gli amanti delle immersioni e dei paradisi naturali non possono perdere il Centro Ecologico Sian Ka’an, una riserva naturale protetta costituita da lagune, spiagge e barriere coralline, ma anche il Gran Cenote, una delle più belle doline (grandi buchi scavati nella roccia dall’acqua) dove si possono fare immersioni, nuotare e fare snorkeling nell’acqua fresca. Per chi invece preferisce ammirare la spiaggia e la giungla a cavallo, il Rancho Baaxal offre l’opportunità di montare in sella a un dolcissimo puledro.

QUANDO ANDARE A TULUM IN MESSICO ?

Il suo clima perfetto per le vacanze rende la Riviera Maya attraente tutto l’anno, ma durante la primavera la spiaggia è meno affollata, mentre Agosto e Natale sono i periodi di più alta affluenza.

Durante il Día de la Candelaria (la Candelora), celebrato in tutto il Messico il giorno 2 Febbraio, è possibile assistere a parate e processioni in tutto il Paese. Nello stesso mese, durante la settimana precedente al Mercoledì delle Ceneri, il Carnevale esplode in una festa. I giorni dal 31 Ottobre al 2 Novembre sono i Dìa de Muertos (i Giorni dei Morti): i festeggiamenti possono durare molti giorni, riprendendo le tradizioni precolombiane che ne sono all’origine.

La festa viene celebrata con musica, bevande e cibi tradizionali dai colori vivi, combinati a numerose rappresentazioni caricaturali della morte.

ESCURSIONI A TULUM IN MESSICO ?

Questo splendido paradiso caraibico ha attirato personalità come Cara Delevingne e Michelle Rodriguez, Reese Witherspoon, Carolyn Murphy, Cameron Diaz, Kate Bosworth e Sienna Miller.

COME ARRIVARE A TULUM IN MESSICO ?

75 miglia a Sud di Cancún, Tulum è a circa due ore in auto dall’Aeroporto Internazionale. L’aeroporto messicano più importante è l’Aeroporto Internazionale di Città del Messico che si trova a 13 km dalla capitale; gli aerei che atterrano nei dintorni di Città del Messico accompagnano nel paese quasi 20 milioni di passeggeri all’anno.

Gli aerei provenienti da oltreoceano atterrano anche a Mérida e Cancún, portando a destinazione i turisti che soggiornano nello Yucatan e nella Riviera Maya; altri aeroporti internazionali molto frequentati sono Acapulco e Guadalajara. Dall’Italia si vola a Londra con British Airways e poi da Londra Gatwick direttamente a Cancún.

(testo Ufficio Stampa visitmexico )

Booking.com
}