fbpx
Pablo Picasso
Pablo Picasso in esposizione al Vittoriano di Roma
Arte e Cultura

Il cubismo a Roma, grande mostra al Vittoriano

C’è tempo fino al 23 giugno 2013 per ammirare la rilevante mostra “Cubisti, cubismo” allestita presso il Complesso del Vittoriano a Roma. Oltre 200 opere tra dipinti, disegni, ma anche vestiti, mobili, prodotti di cinema e teatro, di uno dei movimenti artistici più rappresentativi e rivoluzionari del Novecento. La rassegna presenta le opere di illustri maestri d’arte: da Picasso a Braque, da Severini a Leger, da Hartley a Rivera, ed espone anche alcuni capolavori provenienti da importanti collezioni private e da gallerie.

Notevoli le collaborazioni con musei di rilevanza mondiale come il Tate, il Victoria and Albert Museum e la Courtauld Gallery di Londra, The State Hermitage Museum di San Pietroburgo, lo State Pushkin Museum of Fine Arts di Mosca, la Fundacio’n Coleccio’n Thyssen-Bornemisza di Madrid, la National Gallery of Art di Washington e la Solomon R. Guggenheim Museum and Foundation di New York, il Philadelphia Museum of Art di Philadelphia.

Il percorso della mostra ha inizio con una poesia dedicata a Picasso della Stein, per proseguire con la “timeline” del movimento cubista, attraverso la sua concezione di scomposizione delle forme. La realtà risulta trasformata e reinterpretata attraverso un lavoro interiore dell’artista, non più riprodotta. La sensibilità e la profondità del proprio essere rappresentano i valori indispensabili per la creazione di un’opera.

Ogni prospettiva viene annullata, le forme sembrano voler uscire dai vincoli fisici e materiali. Un grido di libertà, che porta con sé una forte carica emotiva e spirituale più che sensoriale.

Spot

Spot

Spot