fbpx
Arte e Cultura

Il genio di Michelangelo Antonioni in mostra a Ferrara

Fino al 9 giugno 2013, presso il Palazzo dei Diamanti di Ferrara, ha luogo un’importante mostra che celebra il grande genio artistico del maestro Michelangelo Antonioni nella città che gli ha dato i natali. Tra i padri della modernità cinematografica, la sua opera ha oltrepassato il confine della “settima arte” per mischiarsi alle arti figurative. E’ così che nasce “Lo sguardo di Michelangelo. Antonioni e le arti”.

A cura di Dominique Païni – già direttore della Cinémathèque Française e del Dipartimento per lo sviluppo culturale del Centre Pompidou – organizzata da Ferrara Arte e dalle Gallerie d’Arte Moderna e Contemporanea di FerraraMuseo Michelangelo Antonioni, in collaborazione con la Cineteca di Bologna, la rassegna si inserisce nel calendario delle celebrazioni per il centenario della nascita del regista. Ripercorrendo il percorso ideativo e artistico di Antonioni, si accostano i suoi lavori a opere di grandi artisti quali De Chirico, Morandi, Pollock, Vedova per offrire al pubblico un inedito dialogo tra le creazioni artistiche: film e pittura, letteratura e fotografia.

Impossibile dimenticare film come “Cronaca di un amore”, “Il deserto rosso”, “Blow-up”, che lo hanno consacrato all’attenzione internazionale e gli hanno fatto vincere molti tra i più prestigiosi festival cinematografici del mondo.

Michelangelo Antonioni, con la sua speciale visione realista ma anche elegante e seducente, ha sondato l’animo umano e le sue inquietudini con uno sguardo innovatore.

La meravigliosa carriera del regista ferrarese sarà raccontata grazie a un prezioso patrimonio di opere, sceneggiature originali, fotografie, documenti e oggetti personali.


Spot

Spot

Spot