Home » Archivio » Il Gruppo Tuo di Antonino Faranda salva i Dico Discount.
Gruppo Tuo Roma
La sede centrale del Gruppo Tuo A Roma
Archivio Senza categoria

Il Gruppo Tuo di Antonino Faranda salva i Dico Discount.

Una boccata d’ossigeno per i lavoratori dei discount facenti capo al Gruppo DICO.  Dopo anni di bilanci in sofferenza, con alle porte lo spauracchio della ristrutturazione aziendale e l’ipotesi di una netta contrazione dei livelli occupazionali, giunge in porto l’accordo con uno dei più grandi e storici marchi operanti nel segmento della grande distribuzione laziale. Sarà il Gruppo Tuo Spa a rilevare la rete di vendita a marchio Dico in Italia.

Entro la fine del mese di marzo, infatti,  le 7 cooperative di consumo che gestiscono il marchio DICO cederanno la rete dei discount al gruppo TUO  da cui acquisiranno contestualmente i supermercati a insegna Despar e Ingrande presenti principalmente a Roma e nel Lazio.

Un’ operazione che dovrebbe garantire un futuro più stabile alle centinaia di lavoratori dei supermercati legati al marchio DICO, da tempo alle prese con notevoli perdite di bilancio, come quelle fatte registrare nell’ultimo triennio e per i quali si prospettavano ipotesi nefaste per il loro futuro lavorativo.

Non è un mistero che mentre i discount del gruppo DICO accumulavano perdite su perdite, in Italia dal 2011 ad oggi la fetta di mercato del Discount, e in questa la quota parte di quelli facenti capo alla galassia del Gruppo Tuo, non solo è cresciuto  ma macina utili di bilancio.

Il Gruppo Tuo rappresenta un soggetto storico della grande distribuzione laziale e della Capitale, con all’attivo la gestione di 54 punti vendita con insegna Despar, Eurospar e Ingrande  e 89 discount a marchio Tuodì. È anche titolare del gruppo di distribuzione Doreca, ingrosso di bevande acquisito da Peroni.  La società è entrata in Despar nel 2002 e fa parte del gruppo facente capo al cavaliere del lavoro Antonino Faranda che va dal catering, all’horeca, al dettaglio.

DICO è una rete di 342 discount nata per volontà di 7 cooperative di consumo aderenti a Coop (Coop Adriatica, Coop Lombardia, Coop Estense, Coop Liguria, Coop Consumatori Nord Est, Nova Coop,Unicoop Tirreno).

La vendita dei punti vendita Dico sarà perfezionata entro il mese di marzo consentendo al gruppo Tuo, di Tonino Faranda, di aumentare sia la presenza in Italia in una prospettiva di estensione della rete di vendita che il consolidamento del marchio.

Per i lavoratori dovrebbe essere sia un elemento di distensione e di garanzia non solo per i livelli occupazionali ma anche per il trattamento retributivo, considerando che il gruppo Tuo si è sempre contraddistinto per il “valore etico” e per la solidità commerciale della propria esperienza nel settore della grande distribuzione e considerando che oggi decide di attuare un corposo investimento con l’obiettivo di risollevare le sorti della grande distribuzione legata a DICO.

Si tratta, in definitiva, di un vero e proprio “salvataggio” dell’esperienza dei discount legati al marchio Dico, da tempo in sofferenza, nonostante l’esperienza dei discount sia l’unica che nell’ambito del commercio e della grande distribuzioni sia riuscita a limitare i danni della crisi economica generalizzata e ad accrescere i movimenti.


Condividi sui social: