Home » Nozze » Il viaggio di nozze, tra sogno e realtà.
Nozze

Il viaggio di nozze, tra sogno e realtà.

Quello della scelta della meta del proprio viaggio di nozze è forse uno dei momenti che intriga di più gli sposi. Ecco qualche consiglio per sceglier tra tante opportunità.

Il viaggio di nozze è uno degli elementi fondamentali del matrimonio. Alzi la mano chi, al momento di organizzare il proprio matrimonio, non si sia sentito rivolgere la fatidica domanda: ed in viaggio di nozze dove andate?

Forse non tutti sanno che l’idea del viaggio nasce dall’antica abitudine, in uso soprattutto nelle regioni meridionali d’Italia, della cosiddetta “fuitina”, la fuga d’amore che facevano i promessi sposi per gettare le basi della loro successiva unione.

Oggi il viaggio di nozze è inteso prevalentemente come una vacanza che ci si concede subito dopo la celebrazione del matrimonio per sancire anche nel tempo libero l’unione appena suggellata.

Quello della scelta della meta del proprio viaggio è forse uno dei momenti che intriga di più gli sposi.

Nelle agenzie di viaggio si trascorrono ore ed ore a sfogliare cataloghi, a sognare ad occhi aperti il giorno della partenza.

Essendo un’occasione speciale, non si bada a spese. Per molti sarà il viaggio che si ricorderà per tutta la vita, pertanto, una volta individuata la località, la scelta ricadrà su strutture che possano far vivere un’esperienza da sogno.

Avendo anche un po’ di tempo a disposizione, di solito per il viaggio di nozze si opta per destinazioni anche lontane, mete che magari non si potranno più visitare nell’arco della propria vita.

Ecco, allora, che mete come le isole caraibiche o gli Stati Uniti d’America con il coast to coast, continuano ad essere tra le più gettonate.

Come anche le crociere, magari su una nave di lusso che coccoli gli sposi con programmi ad hoc.

Quello del viaggio di nozze può anche essere uno dei regali che gli invitati fanno agli sposi: in questo caso non è raro che i nubendi decidano di predisporre la lista di nozze presso un’agenzia di viaggi (in questo caso la lista può anche essere on line), per consentire agli invitati di regalare una quota sul viaggio prescelto.

Un’abitudine, quest’ultima, che a dire il vero non risulta essere particolarmente gradita agli invitati, che la vedono come uno step troppo freddo.

Ma la domanda che tutti gli sposi si pongono è: quanto tempo prima va prenotato il viaggio di nozze?

Ovviamente non esiste una regola fissa, ma per non incorrere in brutte sorprese e, soprattutto, non lasciarsi prendere dall’affanno, è bene prenotare con un anticipo di almeno cinque mesi sulla data fissata per la partenza.

Spot

Spot