fbpx
Arte e Cultura

In mostra a Pisa: Wassily Kandinsky

A Pisa, dopo le mostre dedicate a Chagall, a Mirò e a Picasso che hanno portato la presenza in tre anni di oltre 250.000 visitatori, il Palazzo Blu ospiterà fino al 3 febbraio 2013 una mostra dedicata ad uno degli artisti russi più rappresentativi del ‘900 Wassily Kandinsky (Mosca, 4 dicembre 1866 – Neuilly-sur-Seine, 13 dicembre 1944).

In esposizione oltre 64 capolavori  provenienti dal Museo di Stato Russo di San Pietroburgo, dai Musei di Kazan, Omsk,  Tyumen, Vladivostok, Nizhny Novgorod, dal Centre d’Art Moderne Pompidou oltre ad opere provenienti  da collezione pubblica e privata italiana. Oltre a queste opere vi sono dipinti di altri artisti del novecento come  Marianne Werefkin, Arnold Schonberg, Gabriele Munter e Alexej Jawlensky,

La mostra si articola in più sezioni  si potranno ammirare: dipinti di provenienza del periodo simbolista; raccolte di xilografie quali “Poesia senza Parole”; oggetti del folklore russo;  stampe lubok  abiti, tessuti ed inoltre  oggetti rituali della tradizione sciamanica.

Punto principale della mostra sono le opere degli ultimi anni russi quelli fra il ’14 ed il ’21. Anni che conducono l’artista verso la pittura astratta.

Informazione evento:

  • Titolo della mostra: Wassily Kandinsky. Dalla Russia all’Europa
  • Luogo: Palazzo Blu Lungarno Gambacorti, 9 Pisa
  • Orario: lunedì – venerdì, 10-19; sabato e domenica, 10-20. La biglietteria chiude un’ora  prima

 

Spot

Spot

Spot