Spettacoli

In una valigia rossa, i sogni e la storia di Arturo Brachetti.

Arturo Brachetti in tour in Italia con “Brachetti che sorpresa !” Una sfida tra incanto e illusionismo: cento personaggi in un solo spettacolo.

La conclusione è immediata:  “con poco si può fare tutto, basta lasciarsi andare alla fantasia “.

E quale altro luogo più intrigante, più affascinante e misterioso di un aeroporto internazionale, dove si radunano e si incontrano, come in un convegno, valigie, casse e bauli provenienti da tutto il mondo, con il loro tesoro inestimabile di personale, di intimo, di spirito, di infanzia e di follia.

Arrturo Brachetti
Arrturo Brachetti

Così, Arturo Brachetti dà il via alla delicata ricerca della sua perduta e persa valigia rossa, e alla ” storia “, una vicenda personale ma che può appartenere a tutti; una storia che si svolge in un luogo di cose perse e trovate, un luogo di raccolta in cui  “perdi qualcosa e rimane lo spazio immenso dei tuoi sogni “.

Sogni gelosamente custoditi in quella sospirata valigia rossa, costellazione di idee, di sinergie, cuore pulsante e anima vera o meglio, anime vere.

Ed ecco che le cose si complicano. Perché, trattandosi di anima, entra in gioco la psicanalisi, l’ introspezione, l’indagine e le conclusioni spiazzanti come affermare che, in fondo, il trasformismo non é altro che la continua ricerca di se stesso e di una sola anima, della unica sua anima, quella giusta per piacere e essere amato.

E’ una caccia al tesoro. La ricerca della inafferrabile padrona delle sue anime viene scandita e portata avanti tra varie esibizioni difformi dal solito, legate al necessario superamento di prove e di livelli di accesso come in un moderno e surreale videogame.

E’ in atto una trasformazione. Inaspettata.

Il cast di Brachetti che sorpresa
Il cast di Brachetti che sorpresa

Dopo l’iniziale consueta, strepitosa messa in scena del  “quick change” ossia  rapido cambio  di abiti e di anime, lo spettacolo muta registro e connotandosi sempre più come uno show, si lascia possedere e manipolare  da artisti e showman bravissimi, come Luca Bono che tra palline, fazzoletti e colombe incanta un pubblico incredulo e stupito, l’eclettico e stralunato duo Lucchettino che ricorda e celebra il vecchio Varietà e l’ irrefrenabile e incontenibile Francesco Scimeni che coinvolge il pubblico, lo entusiasma e conquista risate e applausi.

Certo, lo spettacolo è sbilanciato, a volte approssimativo e non intuitivo.

Quello che appare e si manifesta prepotentemente è la voglia di Brachetti di cambiare e rinnovarsi,  anche se in un  “pentimento finale”,  negli ultimi 10 minuti,  regala tutta la poesia della sua arte, tra ombre cinesi  e disegni sulla sabbia,  purtroppo banali e scontati, ma anche folgoranti quick change.

E, una volta tanto, il titolo era giusto e veritiero.

La sorpresa c’è stata e per davvero. Quale?  “la partecipazione straordinaria” di Arturo Brachetti.

(Foto di Alessandra Valentino scattate durante lo spettacolo andato in scena al Teatro Carlo Gesualdo di Avellino)

Le prossime date del Tour 2015 di Arturo Brachetti in Italia

  • Teatro Moderno Grosseto, venerdì 20 e sabato 21 novembre 2015
  • Teatro Regio Parma, martedì 24 e mercoledì 25 novembre 2015
  • Teatro Galleria Legnano (MI), da venerdì 27 a sabato 28 novembre 2015
  • Teatro Lac – Lugano (CH), da domenica 29 a lunedì 30 novembre 2015 Lugano Arte e Cultura
  • Teatro Nuovo San Marino (RSM), da giovedì 3 a venerdì 4 dicembre 2015
  • Teatro Giovanni da Udine – Udine, da domenica 6 a lunedì 7 dicembre 2015
  • Auditorium Santa Chiara Trento, da martedì 8 a mercoledì 9 dicembre 2015
  • Teatro Municipale Valli Reggio Emilia, da venerdì 11 a domenica 13 dicembre 2015
  • Teatro Civico La Spezia, martedì 15 e mercoledì 16 dicembre 2015
  • Teatro Goldoni Livorno, 21 dicembre 2015
  • Gran Teatro Geox Padova, da venerdì 25 a sabato 26 dicembre 2015
  • Teatro Accademia Conegliano (TV), da domenica 27 a lunedì 28 dicembre 2015
  • Auditorium della Concilizione Roma, da venerdì 1 a mercoledì 6 gennaio 2016
  • Multisala Nestor Frosinone, da venerdì 15 a sabato 16 gennaio 2016
  • Palariviera San Benedetto del Tronto, lunedì 18 e martedì 19 gennaio 2016
  • Teatro Manzoni Monza (MI), venerdì 22 gennaio 2016
  • Teatro Diego Fabbri Forlì, mercoledì 27 gennaio 2016
  • Teatro Celebrazioni Bologna, da venerdì 29 a domenica 31 gennaio 2016

Spot

Spot

Spot