Ines Trocchia
Ines Trocchia
Fashion & Lifestyle

Inès Trocchia, è nata una top model campana.

Inès Trocchia,nasce una nuova top model campana: una storia che racconta di sogni e di passione, quella per il mondo del fashion in tutte le sue forme.

Una giovane modella campana dalle grandi ambizioni, che in meno di un anno è riuscita a farsi conoscere anche a livello nazionale con una bellezza che traspare in ogni scatto.

Una storia che racconta di sogni e di passione, quella per il mondo del fashion in tutte le sue forme.

La protagonista è Inès Trocchia, originaria di Nola ma residente in provincia di Avellino, 18 anni e tanto entusiasmo.

Una carriera nel mondo della moda iniziata quasi per caso, che la porta oggi a volare alto per concretizzare quelli che sono i suoi “sogni nel cassetto”.

<<E’ stato lo stilista napoletano Luigi Gaglione a puntare su di me dal principio – ci spiega Inès. Vedendo alcuni miei scatti (amatoriali) su Facebook ha creduto nelle mie potenzialità da fotomodella e, contattatami, è nata una collaborazione. Da lì ha preso il via la mia carriera nella moda, che rappresenta la più grande passione della mia vita, grazie a un portfolio fotografico sempre più ricco di scatti con numerosi fotografi del settore. Una grande possibilità per viaggiare e per aprirsi a nuovi orizzonti>>.

Una passione per la moda, dicevamo, molto forte, che è sempre esistita nella vita di Inès e che non è scaturita da qualche ragione particolare.

<<Ripensando alla mia infanzia posso dire di essere stata un vero maschiaccio. Capelli corti, gite con i  miei genitori in montagna a raccogliere funghi oppure a pesca. Ma ritengo che la moda abbia sempre fatto parte di me, credo di averla nel sangue. Intorno ai 13 anni è uscita fuori la mia vera natura, l’inclinazione naturale. Da lì piano piano ho iniziato ad assumere consapevolezza di me stessa. Oggi sono iscritta al corso di Design per la moda presso la Seconda Università di Napoli, in quanto amo questo mondo a 360° e ho voglia di scoprirlo e studiarlo in tutte le sue sfaccettature>>.

E oggi, a soli 18 anni, la Trocchia vanta note collaborazioni come testimonial di linee di moda, look book  e copertine di riviste patinate, in attesa di realizzare progetti personali:

<<Un mio sogno, quasi in fase di realizzazione, è quello di lanciare una mia linea di borse, per la quale sono stilista avendone disegnato i modelli. Mentre un sogno, ancora nel cassetto, è quello di poter scrivere per una rivista di moda, sarebbe magnifico!>>.

E, parlando di moda e ciò che vi ruota intorno, che non sempre ha risvolti positivi, è utile parlare anche di stereotipi e limiti che talvolta possono essere superati:

<<I miei punti di riferimento, i miei modelli, sono Cocò Rocha e Kate Moss. La prima, una musa per me, ha anche il merito di essere stata tra le poche ad aver parlato di anoressia nel mondo della moda, la seconda perché, come me, non è troppo alta per essere una modella (1.70m) e nonostante ciò, nonostante i soliti modelli imposti, è divenuta icona di stile, personaggio dal fascino immortale. Per stare in forma è importante l’attività fisica (io ad esempio pratico abitualmente il nuoto) ma è necessario mangiare e nutrirsi. 

Adoro la lasagna, il kebab, il roast-beef. E soprattutto è indispensabile, in questo mondo, rimanere con i piedi per terra. In questo mi aiutano la mia splendida famiglia e il mio fidanzato>>.

Le foto di questo articolo sono di Roberto Iodice, Errico Fabio Russo, Pino Amabile, Elia Vaccaro e Veronika Orlova e ci sono state fornite da Inès


Aggiungi un commento

Clicca qui per un commento

Spot

Spot

Spot